DotFlorence Lab gratuito 14 Ottobre 2015: I 5 web tools fondamentali per gestire un'impresa turistica!

dotflorencelab Alta Stagione 2015Nel 2015 ogni imprenditore del settore turistico deve assolutamente conoscere alcuni fondamentali strumenti quali:

1) GOOGLE DRIVE
2) GOOGLE ANALYTICS
3) GOOGLE ADWORDS
4) INSTANT BOOKING + CHANNEL MANAGER
5)  CRUSCOTTO MONITORAGGIO KPI

Il punto numero 5 (cruscotto KPI impresa turistica) è particolarmente importante perchè stimola l’imprenditore ad individuare e monitorare i fondamentali indicatori di performances della propria attività (nel cruscotto sono già presenti i 7 principali KPI turistici che ogni imprenditori deve saper gestire e monitorare, ma questi possono poi essere integrati ed adattati alla propria realtà).

Tutti i punti da 1) a 5) che verranno introdotti al workshop del 14 Ottobre 2015  saranno approfonditi durante il ciclo di incontri del dotFlorence Lab Premium di Novembre (visualizza il programma del dotFlorence Lab Premium “Novembre 2015, Alta Stagione per la mente)

L’approfondimento della conoscenza di questi strumenti sarà portato avanti nell’ottica del perseguimento dei 6 obiettivi dell’imprenditore turistico che ricordiamo essere: 1) incremento fatturato (ed Ebitda), 2) incremento tasso di disintermediazione, 3) incremento tasso di occupazione, 4) incremento RevPar, 5) incremento Prezzo Medio (+ l’obiettivo numero 6) che verrà svelato e spiegato a Novembre in occasione de dotFlorence Lab Premium)

Vi aspettiamo al dotFlorence Lab Free del 14 Ottobre per affrontare insieme ai nostri professionisti queste tematiche!

DOTFLORENCE LAB 14 OTTOBRE 2015
@ HOTEL ADRIATICO (Sala Firenze) ORE 15-18
DOCENTI: dotFlorence Team
INFO: info@dotflorence.com

Iscrivetevi gratuitamente compilando il form che trovate di seguito (max 3 biglietti per azienda):

Articolo by Marco de la Pierre – dotFlorence Lab

0

Le 5 procedure fondamentali per il successo della vostra impresa extra-albeghiera!

Diciamocelo francamente, la maggior parte degli imprenditori extra-alberghieri non investe il proprio tempo a realizzare procedure per standardizzare il lavoro nella propria impresa turistica.keep calm e segui le procedure!

Questo perchè spesso le ritiene talmente semplici e immediate che qualunque dipendente, collaboratore o addirittura stagista potrebbe e dovrebbe poterle eseguire in piena autonomia.

Il problema è che il compito che viene loro assegnato viene portato a termine con le tempistiche e le  modalità della persona che esegue fisicamente quel compito.
E il servizio erogato spesso non risulta quindi in linea con gli standard qualitativi richiesti e promossi dall’azienda!

Un vero imprenditore extra-alberghiero desidera (o meglio, esige!) che i compiti svolti nella propria impresa vengano portati a termini secondo standard chiari e definiti a monte, e cioè con gli stessi tempi, con le stesse modalità e con lo stesso livello qualitativo indipendentemente da chi si trovi a svolgere fisicamente quel compito!

Per poter raggiungere una qualità standardizzata nell’erogazione di un bene o servizio è necessario adottare delle procedure (anche semplici) che devono essere conosciute, condivise ed applicate da tutti.

INDIVIDUARE LE PROCEDURE DA IMPLEMENTARE

In linea teorica potremmo proceduralizzare ogni singola attività del nostro business extra-alberghiero. Ma quali sono le attività da proceduralizzare in via prioritaria?procedura check out hotel B&B
Per capirlo dobbiamo rispondere ad alcune importanti domande:

– Quale compito una volta proceduralizzato permetterebbe di ottenere migliori risultati?
– Quale sono le criticità nell’erogazione del mio servizio?
– Quali sono le attività più difficili da spiegare ai nuovi collaboratori?
– Quale compito viene svolto con standard qualitativi molto variabili di volta in volta?
– Quali sono quelle attività che vengono percepite non positivamente ( o anche con giudizi variabili) dai miei clienti?
– Quale compito sta sottraendo tempo in modo ingiustificato all’azienda extra-alberghiera?

Le procedure che si devono implementare in una struttura ricettiva extra-alberghiera sono (almeno) 5:

1) Procedura Check-In
2) Procedura  Check-Out
3) Procedura Follow Up
4) Procedura F&B
5) Procedura RC

Naturalmente anche altre procedure possono essere implementate dall’imprenditore, ad  esempio:

6) Procedura aggiornamento OTA
7) Procedura gestione magazzino
8) Procedura aggiornamento Social Ntwrk
9) Procedura content mkt
10) Procedura aggiornamento KPI

Il nostro consiglio è quello di proceduralizzare solo le mansioni più importanti e fra queste quelle che verranno eseguite da persone diverse.

Leggi tuttoLe 5 procedure fondamentali per il successo della vostra impresa extra-albeghiera!

0

DotFlorence Lab – Workshop Alta Formazione Turistica Firenze, Toscana

La grande Kirsten Hills ha pubblicato oggi il video di presentazione dei dotFlorence Lab, i Workshop di Alta Formazione Turistica che stanno diventando un punto di riferimento per gli imprenditori del settore di Firenze e della Toscana (e di questo ringraziamo tutti i numerosissimi partecipanti!)

Per iscriversi al prossimo dotFlorence Lab del 18 Febbraio 2015 compilate il form sottostante:

(Articolo Marco de la Pierre – dotFlorence Lab)

0

18 Febbraio 2015 – Teorie e Tecniche di Revenue Management – dotFlorence Lab

Teorie e Tecniche di Revenue Management per PMI turistiche. dotflorencelab revenue management

Il REVENUE MANAGEMENT centra appieno il suo obiettivo nel momento in cui il giusto prodotto viene acquistato al momento giusto attraverso il giusto canale al giusto prezzo. Quando si realizzano queste condizioni sia chi compra (o prenota) sia chi vende (o affitta) realizza un profitto, l’uno in termini di benessere, l’altro in termini economici.

La reciproca soddisfazione di ospite e operatore turistico è la base indispensabile per chi voglia condurre un business di successo sul medio e lungo termine.
Anche se la vendita perfetta può non esistere, è comunque nostro dovere conoscere le dinamiche, le strategie e le tecniche affinché questa possa concretizzarsi.

Ogni giorno, 365 giorni l’anno.

Per sentire il docente Daniela Carbonara dal vivo, non perdetevi il prossimo dotFlorence Lab!

Durante il seminario del 18 Febbraio 2015 docenti professionisti del settore ci presenteranno le logiche e gli strumenti per una gestione davvero efficace dei prezzi di una struttura turistica.

Star della serata sarà Daniela Carbonara una delle migliori revenue manager di Firenze (e direi della Toscana) che durante il suo intervento di 2 ore ci introdurrà ai segreti di questa affascinante (e fondamentale) disciplina che ogni imprenditore turistico dovrebbe conoscere e approfondire.
Impossibile mancare, direi!
Iscrizione gratuita al Laboratorio di Revenue Management by dotFlorence Lab direttamente dal form che trovate di seguito:
Marco de la Pierre – dotFlorence Lab
0

Content is king! Contenuti memorabili per la vostra comunicazione di successo nel Mare Magnum Weborum – Workshop 10 Dicembre 2014

Reggia Fiesole videoIl vostro sito Internet e canali come Facebook, Youtube, Twitter, Instagram, TripAdvisor, le OTA stanno dando alle aziende  come la vostra una straordinaria occasione per comunicare direttamente con i vostri clienti acquisiti e potenziali.

Un’opportunità unica per comunicare il vostro marchio, i vostri prodotti e servizi, i vostri ideali senza inseguire i clienti ma facendoli venire a voi grazie ad una produzione continua e consistente di contenuti di qualità.

Se produrrete ottimi contenuti infatti saranno i clienti a venire da voi.

E se ne produrrete di straordinari i clienti si impegneranno anche a diffondere il messaggio al posto vostro!

Yes, Content is king! I contenuti vi faranno vincere in un mercato, quello turistico, sempre più competitivo e aggressivo!

Perchè siano vincenti i contenuti però devono essere quelli giusti: centrati sul cliente, veritieri, coinvolgenti, divertenti, sorprendenti, utili, accattivanti, interessanti.
In poche parole l’attenzione della parte abitata della rete dovete guadagnarvela!

Pensate che sia faticoso produrre contenuti di qualità che attraggono l’attenzione della gente nel breve, medio e lungo periodo?
Esatto, lo è! 😉

Ci vuole infatti molto impegno e costanza per creare e pubblicare contenuti che:

1) Attraggano verso il nostro brand i potenziali clienti
2) Comunichino loro qualcosa che considerano utile e prezioso
3) Li spingano a ritornare da voi

Oggi tuttavia, come abbiamo visto nei precedenti workshop del dotFlorence Lab, ogni azienda presente online è diventata di fatto un editore, creatrice di contenuti utili per il pubblico che vuole raggiungere.

Creare contenuti utili, preziosi, interessanti, e farlo costantemente nel tempo è naturalmente difficile.
In questo articolo e durante il workshop del 10 Dicembre cercheremo di capire come organizzare il lavoro per riuscire a gestire questa nuova attività di editori da affiancare all’attività dell’accoglienza.

Ricordiamoci che non possiamo far finta di non essere editori, non possiamo ignorare questa nuova realtà!

Leggi tuttoContent is king! Contenuti memorabili per la vostra comunicazione di successo nel Mare Magnum Weborum – Workshop 10 Dicembre 2014

0