Privacy GDPR 2018: Adeguamento siti internet (da 9€/mese!) – Mettiti subito in regola!

Caro Cliente dotFlorence,
come saprai abbiamo tempo solo fino al 25 Maggio 2018 per adeguare i siti web al nuovo regolamento europeo.

Con questa nuova normativa, il consenso fornito dagli utenti del tuo sito web deve essere essenzialmente informato ed esplicito.

Tutti i visitatori del tuo sito web devono confermare di voler prestare il proprio consenso al trattamento dei loro dati personali e, nel contempo, tutti i siti web devono mostrare una chiara Privacy Policy indicando esattamente quali dati verranno raccolti e memorizzati, da chi e per quanto tempo.

In qualità di proprietario del sito web, devi dare la possibilità ai tuoi visitatori di negare o modificare il consenso al trattamento dei dati personali in qualsiasi momento.

Questa nuova legge sui dati personali degli utenti, interessa in pratica, interessa tutti i siti web del mondo!

La sanzione stabilita, in mancanza di adeguamento, può arrivare fino ad un massimo di 20 milioni di euro o al 4% del fatturato globale annuo (riferito all’esercizio precedente), se superiore.

Leggi tuttoPrivacy GDPR 2018: Adeguamento siti internet (da 9€/mese!) – Mettiti subito in regola!

3+

Le sanzioni della nuova legge Privacy 2018 (da conoscere!) – 3 Maggio Premium Lab

Il nuovo Regolamento Europeo in materia di privacy si applicherà a partire dal 25 maggio 2018.

La nuova Privacy (GDPR 2018) porterà con sé elementi di semplificazione ma anche oneri, ed aspre sanzioni amministrative e pecuniarie e/o penali.

Le sanzioni 

Appare appena il caso di ricordare come tra le sanzioni amministrative più ricorrenti nel corso degli ultimi anni in materia vi sono certamente le sanzioni relative alla mancanza di informazioni nei confronti degli utenti e interessati in genere, l’omessa o inidonea informativa comporta infatti una limitazione all’autodeterminazione informativa dell’interessato ed è prevista dall’art. 161 del Codice della Privacy.

Si tratta di un articolo che prevede una sanzione pecuniaria da tremila a diciottomila euro, nel caso che l’omessa o inidonea informativa si riferisca a dati personali identificativi, ma in alcuni casi è previsto anche un aggravio della pena da cinquemila a trentamila euro.

Inoltre, vi sono altre violazioni amministrative previste dal Codice della Privacy, oltre all’omessa o incompleta notificazione, un articolo che merita particolare attenzione per la sua importanza sul lato operativo e applicativo soprattutto relativamente alle attività di vigilanza da parte del Garante, della Guardia di Finanza e degli pubblici ufficiali che riscontrano le predette violazioni, è l’art. 162 del Codice.

L’articolo punisce varie fattispecie dalla cessione dei dati personali tra titolari autonomi del trattamento alla comunicazione dei dati sanitari all’interessato in violazione dell’art. 84 del Codice.

In tale contesto, di particolare rilevanza operativa appare il comma 2 bis dell’art. 162 del Codice, il quale punisce con una sanzione amministrativa chi omette le misure minime di sicurezza e chi commette un trattamento illecito dei dati personali.

Per quanto attiene alla fattispecie di violazione amministrativa relativa al trattamento illecito dei dati preme mettere in evidenza che l’art. 167 C.d.P. effettua una serie di rinvii ad altre disposizioni, può costituire infatti trattamento illecito dei dati l’omesso consenso informativo (p.e. consenso unico per una pluralità di finalità incompatibili, compreso il marketing e promozione di beni o servizi) oppure comunicazioni indesiderate in violazione dell’art. 130 C.d.P.

Per maggiori info sulla materia, vi segnaliamo un ottimo articolo:
https://www.agendadigitale.eu/sicurezza/gdpr2018

Per iscriversi al workshop sul tema Privacy 2018 per il mondo dell’Hospitality questo il form:

4+

3 Maggio 2018 – Nuova Legge Privacy GDPR 2018 (Premium Lab)

 

Quando: 03 Maggio 2018 ore 10-13
Dove: Hotel Adriatico (Sala Firenze)
Target: Proprietari, gestori, dipendenti aziende turistiche.

Il 3 Maggio il team del dotFlorence Lab si terrà un nuovo evento dedicato alla legge sulla Privacy che entrerà in vigore il 25 Maggio 2018.
L’Avv.ssa Serena Carnemolla ha già introdotto il tema in occasione dell’ultimo Lab e il suo intervento (di altissimo livello) ha riscosso grande successo fra il pubblico presente.
Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare un lab di 3 ore solo a questo tema che potrà così essere approfondito adeguatamente.
Durante il workshop si approfondiranno tutte le tematiche (adempimenti burocratici, adeguamento siti web, individuazione responsabili, sanzioni, organizzazione interna, etc) collegate con l’introduzione della nuova legge sulla privacy e si valuterà l’impatto che questa avrà sulle aziende di ospitalità.

Il costo per partecipare è di €45+Iva a persona. Il secondo iscritto della stessa azienda ha diritto ad uno sconto del 50% (per ottenerlo basterà inserire il codice gdpr50 al momento dell’iscrizione del secondo partecipante).

Il pagamento potrà essere effettuato direttamente online dal form che trovate in questa pagina o in occasione dell’evento al desk all’ingresso della sala.

Coffee Break incluso nel prezzo.

Per iscriversi potete compilare il form che trovate di seguito
(ricordate il codice di sconto gdpr50 per ottenere lo sconto del 50% per il secondo iscritto della stessa azienda):

4+

NUOVA LEGGE EUROPEA SULLA PRIVACY 2018 – Workshop 18 Aprile 2018

In occasione del Lab del 18 Aprile affronteremo insieme all’Avvocatessa Serena Carnemolla (una delle massime esperte Italiane del tema) la breaking news della primavera 2018 ovvero l’entrata in vigore del  GDPR il nuovo Regolamento sulla Data Protection (GDPR  “General Data Protection Regulation”) approvato in data 14 aprile 2016 e che entrerà in vigore a partire dal 25 maggio 2018.

Si tratta di un regolamento e non di una direttiva, per cui non richiede una legge nazionale ma è entrato in vigore immediatamente in tutta Europa con la pubblicazione sulla Gazzetta Europea, avvenuta il 4 maggio 2016.
Adesso siamo giunti allo scadere dei due anni di tempo previsti per l’adeguamento alle nuove regole (25 Maggio 2018) e tutte le aziende dovranno essere a norma secondo le nuove direttive UE.

Il Regolamento porta con sé elementi di semplificazione ma anche diversi ulteriori oneri:
introduce sostanziali modifiche rispetto alla precedente normativa, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti organizzativi e di gestione dei trattamenti di dati personali.

Entra così pienamente in vigore il sistema sanzionatorio molto severo per chi non ottempera a quanto prescritto dalla norma.

Tutti i professionisti e le aziende, anche piccole che trattano dati personali di terzi per il loro business (anche per trattamenti leciti o di legittimo interesse) devono adempiere a questa normativa. 

INTRODUCE

  • nuovi ruoli aziendali connessi alla protezione dei dati personali (data controller e data processor);
  • la nuova figura del Data Protection Officer (DPO);
  • le procedure per la gestione del rischio e le correlate misure di sicurezza (Privacy Impact Assessment);
  • la comunicazione della violazione dei dati personali (Data Breach);
  • la progettazione della sicurezza (Privacy by Design & Privacy by Default).

Per saperne di più sul tema più scottante del 2018 non potete mancare al workshop del 18 Aprile 2018. Fate iscrivere anche amici, parenti, collaboratori, fornitori.
Partecipate al lab e chiaritevi un sacco di dubbi prima dell’inizio dell’altissima stagione turistica!

Articolo di Avv.ssa Serena Carnemolla (edit by Marco de la Pierre – dotFlorence Lab)

4+

dotFlorence Lab Free Edition 18 Aprile 2018 Alta Formazione in Digital Marketing per il turismo

 

Quando: mercoledì 18 Aprile 2018 (ore 15-18)
Dove: hotel Adriatico (Sala Firenze)
Target: imprenditori del settore turistico
Docenti: Marco de la Pierre, Gloria Mottini, Alessandra Andreani, Avvocato esperto di Privacy

Il dotFlorence Lab di Mercoledì 18 Aprile 2018 tratterà come sempre temi di grande interesse per tutti gli imprenditori del mondo del turismo e dell’hospitality Italiano.

Questi i temi trattati in occasione del lab del 18 Aprile 2018:

di Marco de la Pierre
Gestione impresa turistica e training 2.0 dei proprietari, dei manager, dei dipendenti.
Come organizzare la formazione interna per gestire in modo ottimale la propria impresa e diventare sempre più competitivi e organizzati?
I principali temi che ogni impresa deve approfondire con regolarità sono: web marketing, revenue management, piano editoriale, comunicazione emozionale/esperienziale, social media, SEO, SEO Audit,  SEM, adeguamento nuova legislazione privacy/cookies, Google world (gmail, drive, mybusiness, analytics, adwords), concetto di ROI  Sito, FB Ads, Adwords, Booking Engine, Channel Manager), selezione e gestione canali owned-paid-earned, gestionali All-In-One.

di Gloria Mottini e Alessandra Andreani
Airbnb experiences & ospitalità extra alberghiera. Nuove frontiere dell’offerta turistica.
L’esperienza raccontata in occasione del Lab regalerà sicuramente molti spunti di riflessione a tutti i gestori e proprietari di strutture ricettive. Le potenzialità di una sinergia virtuosa fra le Experience promosse da AirBnB e la vostra struttura ricettiva extra alberghiera (agriturismo, appartamento turistico, b&b) sono infinite. Scatenate la fantasia e cavalcate l’onda del turismo esperienziale e sensoriale 2.018!

di Avvocato esperto di Privacy online (il nome lo selezioneremo nei prossimi giorni)
La Nuova legge sui Cookies e la Privacy 2018. Gli ultimi aggiornamenti.

Per iscriversi gratuitamente potete compilare il form che trovate di seguito:

Articolo by Marco de la Pierre – dotFlorence Lab 2018

Photo courtesy di Poderemonti.net

4+