16 Ottobre 2019 – Hospitality ZeitGeist, ovvero lo spirito dei tempi nell’era del turismo digitale

Quando: 16 Ottobre 2019 (ore 15-18)

Dove: Auditorium The Student Hotel Florence

Target: Imprenditori hospitality

Docenti: Marco de la Pierre, Paolo Ramponi, Marco Boni, Marco Nicosia

Aziende partner: dotFlorence Srl, Full-Price, Strategy Plus

Costo: FREE!

Cosa offriamo: contenuti eccellenti con taglio pratico per migliorare sin da subito i principali KPI (tasso di occupazione, tasso di disintermediazione, RevPar, valore azienda) delle imprese partecipanti.

TSH Amsterdam Florence

Riparte la stagione dei dotFlorence Lab dedicati a tutti gli imprenditori che vogliono rimanere aggiornati su tutte le novità che ruotano intorno al mondo del turismo digital.

Il 16 Ottobre 2019 (@ The Student Hotel) approfondiremo – insieme ai migliori professionisti del settore digital – alcune tematiche assolutamente centrali per la crescita di ogni impresa turistica, in particolare:

– il service concept nell’hospitality (come re-interpretarlo ai fini del marketing?)

– strumenti (anche gratuiti) per monitorare al meglio il SEO della nostra attività turistica

– Google Adwords: come e quando utilizzarlo?

– tecniche e segreti di Revenue Management

Il lab avrà molto ritmo, verranno presentati video e case studies e il richiamo alla realtà vera delle imprese sarà costante e continuo (per capirsi non parleremo in modo astratto e accademico delle tematiche digital!).

Obiettivo della giornata: impattare in modo reale nella vita imprenditoriale della nostra community attraverso la condivisione del nostro know-how affinato in anni di lavoro sul campo a contatto con centinaia di realtà imprenditoriali sparse in tutta Italia (e, a dire il vero, in tutto il mondo – e non esageriamo!).

Ci vediamo il 16 Ottobre 2019 @ The Student Hotel.

Il corso è free e aperto a tutti gli imprenditori . Solo 90 posti disponibili. Per iscriversi GRATUITAMENTE, as usual:

3+

Il SEO è morto? – di Paolo Ramponi

Quando: 16 Ottobre 2019 (ore 15-18)

Dove: Auditorium The Student Hotel Florence

Target: Imprenditori hospitality

Docenti: Marco de la Pierre, Paolo Ramponi, Marco Boni, Marco Nicosia

Aziende partner: dotFlorence SrlFull-PriceStrategy Plus

Costo: FREE!

Cosa offriamo: contenuti eccellenti con taglio pratico per migliorare sin da subito i principali KPI (tasso di occupazione, tasso di disintermediazione, RevPar, valore azienda) delle imprese partecipanti.

Il SEO è morto?

C’è chi ha messo in giro questa voce, perchè chi non lo ama, chi non crede in ‘lui’ ma soprattutto chi ha interesse a farvelo credere vorrebbe che passasse chiaro e forte questo messaggio…

Beh, forse fra voi c’è chi non sa se questo benedetto SEO è morto, vivo, o anche se magari se la passa più o meno bene … alla base di questo c’è il fatto che forse non lo si conosce, e non è possibile trarre nessuna di queste conclusioni.

utilizzo https

Certo, se siete contenti di passare ⅙ o anche ⅕ ( o anche più!) del vostro fatturato alle OTA, cioè le Online Travel Agencies che dietro un compenso affatto banale vendono il vostro servizio, camera d’albergo, appartamento, luogo esclusivo, ecc. “perchè fanno loro tutto il lavoro ed io non mi devo preoccupare…” potete iniziare (o continuare) a considerarlo morto.

Il 63% (sostengono le statistiche) dei proprietari dei website non ha mai aggiornato i propri contenuti dal giorno della loro “messa online” (che spesso è anche piuttosto datata) e non pensano minimamente di aggiornarli … figuriamoci di sviluppare una strategia di UX (User eXperience) di livello top, in un ambiente sicuro (https) su server veloci (Http2 > Speed Update), con contenuti studiati appositamente per la navigazione mobile (AMP) … e non ho finito.  Spesso, sempre in questo 63%, c’è chi non crede nella digital strategy come metodo di lavoro e non struttura il proprio website (ovvero la vetrina sul mondo) con tassonomie (organizzazione in-topic dei contenuti, mentre spesso si ragiona off-topic …) e content mirato alla massima corrispondenza agli ‘intenti di ricerca’ (il famosissimo search intent tanto caro a Google).

Per tutto questo non ci sarà mai una OTA della quale potrete dire “pensano a tutto loro…”, vi dovrete preoccupare VOI perchè solo VOI potete esprimere (o cercare di esprimere) e concretizzare con immagini luccicanti e testi semanticamente perfetti la vostra identità per i VOSTRI potenziali clienti: quindi per prima cosa IDENTIFICATELI (Buyers Personas) e create i vostri GANCI (Hooks), uscite dal vostro ego, non pensate che solo perchè avete appena cambiato le piastrelle dei bagni (anche se luccicanti …) questo possa bastare a disintermediare … non pensate a come vi vedete belli voi, ma come vi devono vedere i clienti, fate tesoro anche delle critiche (più che degli elogi …) e spingete sui vostri punti di forza per emergere dalla concorrenza!

I mercati sono conversazioni, ascoltare è fondamentale così come incanalarle sul vostro campo preferito, la vostra Unique Value Proposition che, ascoltando e applicando quanto detto, potrà diventare la vostra Unique Selling Proposition.

Il Seo non è morto si è semplicemente evoluto, rapidamente e in più di una direzione.

Il percorso verso il posizionamento non è una comoda, seppur tortuosa, strada asfaltata, ma un sentiero nella Giungla … Vi serve un fuoristrada con 4 ruote motrici per percorrerla tutta in sicurezza.

Le quattro ruote motrici non sono altro che le 4 basi sulle quali poggia l’ottimizzazione per i motori: Scansione, Architettura, Contenuti e Strategia!

Il 2019 è l’anno in cui Google ha iniziato (o meglio si è perfezionato) nell’ imparare da solo e prende decisioni in autonomia. Infatti ti fornisce o anticipa tante di quelle risposte ed informazioni che ormai il 50% delle ricerche resta sulle sue pagine (= vi cercano e magari vi trovano … ma non arrivano al vostro sito). Non devi essere più intelligente di lui. Devi essere intelligente.

C’è sempre margine per il miglioramento basta passare per la AHA che non è il gruppo pop degli anni ‘80 ma si tratta di un atteggiamento da perseguire: Awareness (rendersi conto), Humility (uscire dal proprio ego) e Action (Agire) prima degli altri!

Per iscriversi all’evento del 24-25 Gennaio e 2020, ecco il form!

dotFlorence Lab, Full-Price & Strategy Plus staff

2+

FORMAZIONE PREMIUM 24-25 Gennaio 2020 – CONSAPEVOLEZZA DIGITAL PER MIGLIORARE LE PERFORMANCE DELLA NOSTRA IMPRESA TURISTICA!

brightfuturedot

Quando: 24-25 Gennaio 2020
Dove: Auditorium The Student Hotel Florence
Target: Imprenditori hospitality
Docenti: Marco de la Pierre, Paolo Ramponi, Marco Boni, Marco Nicosia (e altri relatori che riveleremo a breve)
Cosa offriamo: contenuti eccellenti con taglio pratico per migliorare sin da subito i principali KPI (tasso di occupazione, tasso di disintermediazione, RevPar, valore azienda) delle imprese partecipanti.

In occasione del Lab del 24-25 Gennaio 2020 il team di dotFlorence insieme ai migliori professionisti d’Italia organizzerà un evento premium dedicato a tutti gli imprenditori di hospitality (B&B, appartamenti turistici, agriturismi, hotel) nel corso del quale verranno approfondite – in modalità super pratica – tematiche quali:

  • definizione e ottimizzazione della strategia digitale di un’impresa turistica (muoversi a caso nel mondo digitale attuale oggi non è proprio più consentito!).
  • creazione di un piano editoriale che permetta di dialogare efficacemente con i clienti in target attuali e potenziali
  • ottimizzazione di tutti i touch points attraverso i quali gli utenti entrano in contatto con un’attività turistica: sito web, social media, OTA, canali reviews, blog proprietari e di terze parti, motori di ricerca….
  • ottimizzazione e indicizzazione SEO – con focus anche sulle azioni di Local SEO
  • ottimizzazione delle strategie di pricing dinamico (che prezzo pubblico?)  per ogni singolo giorno dell’anno per ogni singola camera/appartamento che gestisco
  • selezione e gestione degli indicatori di performance di un’impresa turistica (es. unique visitors, tasso di conversione, “sentiment”, RevPar, margine di contribuzione, SEO audit, bounce rate, etc)
  • selezione dei migliori strumenti digital di supporto alle nostre azioni (come si sceglie un booking engine, un channel manager, un PMS? ).
  • Focus anche sugli strumenti free offerti da Google che sono fondamentali per la gestione del nostro business online (analytics, drive/spreadsheet, lighthouse, search console, gmail…)

In dotFlorence, conosciamo molto bene il nostro pubblico, sono ormai più di 5 anni che ci occupiamo seriamente di formazione a tutti i livelli (Eventi di Web Marketing, Confindustria, Università Italiane e Internazionali, corsi per imprenditori turistici…) e sono ormai 20 anni che lavoriamo nel web…sappiamo molto bene a chi stiamo parlando: imprenditori reali che ogni giorno si occupano di gestire in prima persona i clienti, che gli preparano le colazioni e che gli rifanno i letti, che gestiscono le prenotazioni e rispondono alle recensioni, che si occupano di aggiornare i prezzi sul sito e sulle OTA, che pagano la tassa di soggiorno, che prenotano i musei per i clienti, etc., etc…

Sappiamo quindi bene che il nostro pubblico non ha tempo da perdere e siamo ben consapevoli che la fuffa debba essere completamente bandita dalla nostra formazione!
In occasione dell’ evento del 24-25 Gennaio 2020 l’unico obiettivo sarà quello di rispondere alle principali domande che quotidianamente si pongono gli imprenditori del turismo:

  • come posso incrementare il numero di visitatori diretti sulle mie pagine?
  • come posso aumentare il tasso di conversione del mio sito?
  • come posso migliorare il tasso di disintermediazione della mia attività?
  • come posso aumentare il tasso di occupazione (diretto e indiretto)?
  • come posso gestire e ottimizzare i prezzi senza impazzire?
  • posso automatizzare parte delle attività grazie a strumenti performanti quali: booking engine, channel manager, pms, rms?
  • il SEO è ancora importante nel 2019/2020?
  • come si attivano e come si gestiscono le campagne a pagamento in Google e sui principali social (Instagram, Facebook, Linkedin)?
  • quali sono le regole per creare contenuti di qualità (foto, testi, video)?
  • quanto devo spendere in un anno per gestire al meglio tutte queste attività?
  • come posso calcolare il ritorno sull’investimento digital?
  • come valuto il valore di avviamento della mia impresa turistica? Come posso aumentarlo?

In occasione del Lab Premium del 24-25 Gennaio 2020 vi metteremo in grado di migliorare le vostre performance comunicative (e i vostri risultati) sin dal giorno stesso!

 

Per iscriversi all’evento del 24-25 Gennaio 2020, ecco il form!

dotFlorence Lab, Full-Price & Strategy Plus staff

3+

Tuscany Bloggers: vivere e raccontare una regione ed il suo capoluogo attraverso i nuovi canali social

Quando: 22 maggio 2019 (15,00-18,00)
Dove: Auditorium The Student Hotel
Speakers: Gloria Mottini, Alessandra Andreani, Ksenia Ermakova, Erika Bertelli, Elena Petrioli
Costo: Free, l’evento è sponsorizzato da dotFlorence.com!
Un team di voci locali ed internazionali si è riunito con lo scopo di promuovere in maniera attuale ed inedita le bellezze vip e le gemme nascoste del nostro territorio.
 
Accedere alle Terrazze del Duomo, visitare una mostra d’arte, passeggiare per i quartieri di Firenze, entrare in una bottega storica, fare una gita fuori porta nella campagna toscana queste e molte altre sono le experiences che si possono vivere virtualmente seguendo i Tuscany Bloggers nelle loro avventure!
 
In un’epoca in cui tutti, locals e travelers, cercano spunti su Instagram, Facebook, Youtube prima di decidere dove andare a mangiare, cosa visitare, che taglio dare al proprio viaggio… i Tuscany Bloggers si presentano come una voce autentica, autorevole ma friendly!

Un semplice hashtag può aprire un mondo di informazioni ed idee, può fornire un’anteprima tangibile di un’esperienza ma, cosa più importante, non apre uno spaccato unidirezionale bensì un racconto a più voci, nel quale ognuno di noi decide in cosa o chi identificarsi!
 
Il progetto nato ad agosto 2019 ha sorprendentemente creato un circolo virtuoso, riconosciuto anche dalle istituzioni locali che hanno conferito ai Tuscany Bloggers il patrocinio per l’attività di promozione degli esercizi storici fiorentini. 
Dove risiede la virtù? 
Immaginiamo insieme che la stessa esperienza, ad esempio la visita ad una bottega storica, venga raccontata da più voci, in lingue diverse, attraverso canali diversi … cosa accade? 
La storia rimbalza virtualmente in tutto il globo terrestre producendo visibilità, connessioni ed anche sviluppo economico!

 
Ci credete che gli stessi esercizi storici stanno aprendo le proprie pagine Instagram?

Per approfondire insieme queste tematiche non mancate al dotFlorence Lab del 22 Maggio 2019 @ The Student Hotel Florence Lavagnini!
Per iscriversi, gratuitamente, as usual (evento sponsored by dotFlorence Srl):

Articolo by Gloria Mottini e Erika Bertelli
4+

dotFlorence Lab 22 Maggio 2019 – Blogging under the Tuscan Web!

Quando: 22 maggio 2019 (15,00-18,00)
Dove: Auditorium The Student Hotel
Speakers: Gloria Mottini, Alessandra Andreani, Ksenia Ermakova, Erika Bertelli
Costo: Free, l’evento è sponsorizzato da dotFlorence.com!


La strategia vincente per una comunicazione 4.0, dai post sui social alle risposte delle recensioni …

Nell’epoca dei social è di fondamentale importanza comunicare in modo corretto attraverso tutti i touch point nei quali il nostro potenziale cliente può trovarci: il sito web ufficiale, le OTA, i blog (proprietari e non) , le recensioni, i social network, i motori di ricerca, le guide turistiche anche cartacee…

La comunicazione digitale compie quest’anno 30 anni (il protocollo http è stato inventato nel 1991 al Cern di Ginevra) e per chiunque abbia un’attività turistica il Web rappresenta senz’altro il Medium di comunicazione fondamentale.
Per la maggior parte dei business turistici si può affermare che Marketing=Web marketing.

La comunicazione digitale fa parte ormai della nostra vita, del nostro modo di interagire con gli altri, del nostro modo di recuperare informazioni su qualsiasi argomento, luogo ed evento e non possiamo più farne a meno.
Anzi, spesso, ci lasciamo coinvolgere e lasciamo il nostro personale commento, una gif o un emoji, tanto per dire che anche noi ci siamo, lo abbiamo visto, abbiamo un’opinione e la condividiamo.

Oggi – più che mai – ogni azienda di hospitality non solo deve essere in grado di produrre beni e servizi ma, se vuole emergere e farsi notare nel mare magnum del web 2.0, deve anche essere essere in grado di produrre continuamente contenuti coinvolgenti, emozionali, empatici in modo coerente sulle diverse piattaforme digitali e in modo consistente nel tempo.
La generazione dei “millennials” rappresenta oggi il segmento più ampio di consumatori e per questo segmento di popolazione praticamente non esistono più i confini fra la comunicazione ‘digitale”/online e quella “tradizionale”/offline.

Leggi tuttodotFlorence Lab 22 Maggio 2019 – Blogging under the Tuscan Web!

5+