Hreflang e Posizionamento Internazionale [Pillole SEO]

Hreflang Seo e Posizonamento Internazionale

Il tuo sito alla conquista del mondo?

Vuoi sapere se il tuo sito è pronto a conquistare il mondo e tante altre cose tecniche e meno tecniche, ma anche carine e meno carine… 콜오브듀티 1 다운로드? Richiedi un AUDIT gratuito!

Come dice Francesco Margherita [Se non lo conoscete vi consiglio di rimediare, sempre che ci sia un almeno minimo interesse da parte vostra di capire o capire meglio il SEO], è diventato essenziale tenere a posto la lingua 다운로드! Ammesso che il vostro obiettivo sia affrontare i mercati esteri con soddisfazione… cosa per la quale non basta tradurre il sito in inglese, come in molti semplicisticamente pensano…

Sul posizionamento internazionale bisogna stare attenti, molto attenti, a maggior ragione da quanto Google considera la presenza dell’hreflang [» approfondimento tecnico] come elemento premiante ai fini del posizionamento 다운로드.

hreflang codice

L’hreflang è un tag molto semplice e spesso ignorato, specialmente nei siti con target in Paesi diversi 다운로드.

Esso comunica al motore di ricerca che una determinata pagina è destinata ad un pubblico specifico, ovvero un pubblico che parla una determinata lingua e, opzionalmente, si collega da una determinata regione…

Non basta fare il sito in 12 lingue per posizionarsi in 12 paesi … studiamo bene la nostra strategia e conquistiamo un paese alla volta, un passo alla volta 다운로드!

Attenzione in primis al dominio, adesso un .it (salvo i casi di servizi offerti all’estero ma venduti in Italia, quindi o voi dell’alberghiero ed extra-alberghiero tranquilli) per un servizio da vendere all’estero non è più ben visto dai motori di ricerca e non basta l’uso della lingua inglese per posizionarsi sui mercati extra nazionali… per gli anglofoni ok, dando per scontato che sia in un inglese perfetto [o renderlo specifico per target: Britannici, Americani, Australiani, Neozelandesi, Indiani … possiamo usare l’hreflang anche per questo 맥 워드!], ma per esempio i tedeschi non vogliono o vorrebbero vedere il tuo sito in lingua inglese ma apprezzano o apprezzerebbero molto di più vederlo nella propria lingua, e magari non sotto un .it … quindi versione multilingua e SEO e SEM con campagna dedicata 다운로드!

Mignolo e ProfNon sottovalutate quindi le conseguenze dell’hreflang grazie al quale i risultati vengono proposti direttamente (e pertanto prima) nella lingua corrispondente all’IP del navigatore, ad esempio un tedesco vedrà nella pagina dei risultati per primi i siti proposti in lingua tedesca e poi gli altri. E questo porta statisticamente a maggiori conversioni!

Quindi un sito di una piccola realtà fatto bene e indirizzato al mercato giusto avrà possibilità di posizionarsi meglio di quello di una ben più grande realtà che usa l’inglese come chiave per il posizionamento nel mondo! E questo va fatto subito, non aspettate che ai i motori e i loro crawler venga presentato il vostro sito in inglese per tutti i mercati e poi magari solo successivamente venga inserita la versione tedesca o spagnola o francese o … perchè se già vi ha metabolizzato e inserito nel database (in una parola: indicizzato) e si è fatto un’idea, sbagliata in questo caso, riemergere e ben più lungo e doloroso!

Se volete ‘conquistare il mondo‘ con il vostro posizionamento internazionale usate anche bene l’hreflang, non fate come Mignolo e Prof [Se non li conoscete vi consiglio di rimediare, o di chiedere ai vostri figli …]

Vuoi sapere se il tuo sito è pronto a conquistare il mondo e tante altre cose tecniche e meno tecniche? Richiedi un AUDIT gratuito!

Paolo Ramponi
dotFlorence Web Agency
Co-Founder Turismo Digitale
Unisciti alla Community!

5+

LE OPPORTUNITA’ DI TRANSITION 4.0

credito d'imposta

Credito d’imposta: spese ammissibili

Startacrowd è al fianco delle imprese per supportarle nella selezione delle spese ammissibili alle varie tipologie di credito di imposta che sono attive per l’esercizio fiscale del 2020 e certificabili con la presentazione del bilancio di esercizio nell’esercizio fiscale 2021 심즈 4 스킨 다운로드.

Facciamo un po’ di chiarezza sui crediti d’imposta attualmente vigenti, che possono rappresentare una leva strutturale per la gestione del carico tributario aziendale 다크 밸리 다운로드.

“Ricerca, Sviluppo, Innovazione e Design”

credito d'impostaIl primo strumento che le imprese residenti in Italia possono sfruttare è il credito d’imposta per “Ricerca, Sviluppo, Innovazione & Design” maturato nell’esercizio 2020 e utilizzabile dal 2021 다운로드.

Il credito viene maturato per diverse attività e può essere utilizzato in compensazione in tre quote annuali di pari importo dal 2021, e può essere cumulato con altre agevolazioni e sovvenzioni, ove previsto dalla normativa di riferimento e nel rispetto del “De Minimis” 강남 1970.

Per le attività di ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale in campo scientifico e tecnologico l’importo del credito è pari al 12% delle spese agevolabili nel limite massimo di € 3 Milioni 다운로드. Per le attività di innovazione tecnologica finalizzata alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o migliorati il credito di imposta, che rappresenta una svolta nel panorama dei crediti d’imposta, è pari al 6% delle spese agevolabili nel limite massimo di € 1,5 milioni: inoltre, se le spese in oggetto sono propedeutiche al raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale I4.0, il credito d’imposta è pari al 10% 멸치앱. È previsto un credito anche per le attività di Design e ideazione artistica per la realizzazione di nuovi prodotti o campionari in misura pari al 6% delle spese agevolabili fino a € 1,5 milioni 다운로드.

Credito d’imposta per “Investimenti in Beni Strumentali”

Il secondo strumento ideato per le imprese italiane è il credito d’imposta per “Investimenti in Beni Strumentali” maturabili per spese sostenute nel 2020 다운로드. Il credito è utilizzabile in compensazione dal 2021 in cinque quote annuali di pari importo ed in tre quote annuali per gli investimenti in beni immateriali 싱 스트리트 다운로드. Anche questa misura è cumulabile con altre, se previsto dalla normativa e, nel caso di beni tecnologicamente avanzati, è necessario ottenere una perizia tecnica semplice, rilasciata da ingegneri o periti industriali, che ne attesti l’interconnessione 강식당 1회.

L’agevolazione è riconosciuta in misura pari al 40% del costo per investimenti in beni strumentali materiali tecnologicamente credito d'impostaavanzati fino a € 2,5 milioni e pari al 20% del costo per gli stessi oltre gli € 2,5 milioni fino a € 10 milioni. In tutti i casi in cui gli investimenti non sono riconducibili a beni strumentali tecnologicamente avanzati il credito d’imposta è del 6% del costo sostenuto fino a € 2 milioni. È riconosciuta, inoltre, una agevolazione pari al 15% del costo sostenuto per investimenti in beni strumentali immateriali funzionali ai processi di trasformazione 4.0 fino ad un massimo di € 700.000. Rientrano tra queste, anche le spese per il cloud computing per la quota imputabile di competenza.

La trasformazione digitale deve essere il Faro verso il quale portare le attività imprenditoriali e noi, team di DotFlorence, in collaborazione già da anni con Startacrowd, siamo al Vostro fianco per sostenervi in questa trasformazione e seguirvi in tutte le operazioni burocratiche, necessarie all’ottenimento di ogni agevolazione.

Queste e molte altre sono le agevolazioni a disposizione per le aziende che intendono innovarsi: il team di Startacrowd rimane a disposizione per chiarimenti e per l’elaborazione di piani di agevolazione economico-finanziari.

Contattate lo staff di dotFlorence, vi metteremo in contatto con Andrea, il nostro referente in Startacrowd.

Contatti dotFlorence
Sito: www.dotflorence.com
Email: info@dotflorence.com
T . +39 055 362181
Mob. +39 320 298 9613

Articolo di Andrea Fato – Startacrowd Ltd

1+

Lockdown e Turismo, come sta cambiando la comunicazione digitale?

Covid e Turismo

Lockdown e Turismo, come impostare la propria strategia digitale?

L’estate appena trascorsa ha registrato una fortissima penalizzazione per le città d’arte (prime fra tutte Roma, Venezia, Firenze, Napoli e Milano).
Di contro, le località turistiche Italiane di mare e di campagna (dove era più facile garantire il social distancing in modo naturale) hanno registrato a Luglio ed Agosto addirittura una crescita, con punte anche di +30% /+40% di presenze rispetto agli stessi 2 mesi del 2019 죽음의 다운로드!

Sulla costa della Toscana, dalla Versilia all’Isola d’Elba, il turismo extra-alberghiero ha addirittura – in molti casi – raddoppiato il proprio fatturato.
Grande successo hanno riscosso in particolare le strutture situate nella splendida campagna toscana, con una fortissima richiesta per ville private con piscina, agriturismi e case vacanza che garantissero privacy e luoghi non affollati, “far from the madding crowd” 다운로드.

Covid e Turismo

L’estate è ormai finita e si pone adesso la questione di come affrontare l’autunno e soprattutto l’inverno, per riuscire a “sopravvivere” in un momento nel quale, come era prevedibile, si sta registrando un aumento considerevole di contagi da Covid-19.
Come impostare la propria strategia aziendale non solo nell’immediato ma anche e soprattutto in funzione di un’auspicabile prospettiva di ripresa 다운로드?
Su cosa occorre puntare oltre all’ormai imprescindibile tema legato alla sicurezza, all’igiene, alla sanificazione degli ambienti, e alle parole chiave che ad esso si associano nella ricerca da parte dei viaggiatori?

Quali sono le parole più ricercate durante e dopo il lockdown, in particolare su Google ed i Social 다운로드?

Senza dubbio, in una prima fase legata ancora alla quarantena ed ai contagi, tra le parole più “ricercate” dobbiamo annoverare termini come covid e covid-19, coronavirus, mascherina, igiene e gel disinfettante, contagio e distanziamento, quarantena e lockdown e,  forse proprio quest’ultima, lockdown, è la parola entrata maggiormente nella conversazione quotidiana delle persone e nei titoli dei giornali. Probabilmente, tra qualche anno, si parlerà di più degli effetti che la quarantena ha avuto sulle persone e già ora si trovano articoli sulla L-generation, cioè la generazione dei giovani che ha subito i cambiamenti legati al lockdown 다운로드.

Ma cosa vuole dire lockdown? Nella Treccani si lockdown e turismolegge: lockdown s. m. inv. Isolamento, chiusura, blocco d’emergenza; usato anche come agg., separato e isolato dall’esterno al fine di essere protetto.
Potremmo azzardare, senza scomodare studiosi ed esperti di linguistica, ma semplicemente qualche amante della lingua anglofona, che la parola è composta da due nomi: “lock” che letteralmente significa “chiudere a chiave” o serrare e “down” che generalmente significa “giù” e forse può dare anche l’idea di ‘essere protetto’ 검사 외전. Quindi una parola che indica sia uno ‘stato’ che ‘un’azione’ come molti sostantivi o verbi inglesi.

Lockdown, igiene, distanziamento e sicurezza

lockdown e turismoDurante il Lockdown la priorità era data, quasi esclusivamente, alla questione sicurezza, igiene e pulizia, mentre adesso, pur presenti, si è passati ad un concetto più ampio, legato al respirare aria pulita, allo spazio all’aperto, al movimento, all’interazione, anche se a distanza.

Subito dopo il lungo e sofferto periodo di quarantena, una gran voglia di vacanza, di svago, e di evasione, ha fatto immediatamente registrare una vera impennata di ricerche a tema vacanze su Google 겨울왕국2 ost.

La ricerca della propria vacanza al mare, in campagna, o in montagna, andava di pari passo con la ricerca di un luogo che fosse sicuro, sanificato, igienizzato.

Il solo tema legato alla sanificazione e alla sicurezza degli ambienti però, non è più sufficiente a sostenere una strategia di marketing vincente, soprattutto in prospettiva futura sap 프로그램.

Come impostare la propria comunicazione digitale in modo efficace?

Abbiamo preso in esame alcuni esempi di comunicazione digitale per mostrare come un sapiente uso delle parole, (unito ad immagini, video, grafica, strategia, ecc.) possa cambiare totalmente il senso della comunicazione e fare leva sulle emozioni, sui sentimenti, sui desideri che ricordiamo essere alla base di ogni scelta, anche quella di cliccare!

È sicuramente importante sottolineare il fattore sicurezza e sanificazione ma è altrettanto importante riuscire a comunicare qualcosa di bello e positivo; l’idea di condividere comunque un’esperienza, l’idea di essere protagonisti del proprio viaggio; e questo si può riassumere anche in una sola frase d’effetto 사랑과 진실 다운로드.

Prendiamo, ad esempio, il Four Season Hotel Florence, albergo di lusso e di grande fama, e guardiamo la Homepage del sito, anche per farci un’idea. In primo piano troviamo l’immagine di un giardino ed una frase indubbiamente emozionale: “un rifugio urbano immerso nella bellezza storica”, la quale, nella sua versione in lingua Inglese, esprime, forse ancora meglio, il suo messaggio: “Breathe in all of the beauty of the Renaissance city from the privacy of our 11-acre park.”

In questa frase c’è tutta la potenza comunicativa necessaria per sottolineare l’idea di libertà, di aria pura, di distanziamento, di distrazione, di bellezza e anche di sicurezza 다운로드. Quindi, senza menzionare le ormai “note” parole sulla sicurezza, e scegliendo un’altra frase, si pone l’accento sulla keyword ‘spazio all’aperto’ regalando già un’emozione.

Sulla comunicazione social dello stesso brand noterete come lo stesso concetto viene ripetuto, proprio perché la comunicazione sui social, deve aggiungere valore a tutta la strategia comunicativa online e non essere autoreferenziale. Non dimenticate i vostri punti di forza, le vostre caratteristiche uniche e speciali che devono essere ripetute non solo nella home page del sito ma anche, e in modo conciso e coerente, sui social, nelle risposte alle recensioni, su tutta la vostra comunicazione digitale.

Leggi tuttoLockdown e Turismo, come sta cambiando la comunicazione digitale?

4+

CORSO DI FORMAZIONE SMART BY TURISMO DIGITALE!

turismo digitale 2020

Il team di Turismo Digitale di cui fanno parte aziende leader nei loro rispettivi settori quali dotFlorence Srl (Web Agency specializzata in hospitality ed e-commerce),  Full-Price (azienda specializzata in revenue management extra-alberghiero), Riprese Firenze (una delle case di produzione video più creative d’Italia) lancerà nei prossimi giorni un corso di formazione online  rivolto al mondo delle imprese turistiche extra-alberghiere, in particolare: B&B, agriturismi, ville, appartamenti turistici, castelli, campeggi.

La formazione sarà molto smart, ogni tema verrà trattato attraverso video pillole della durata di circa 10 minuti e potrà essere facilmente fruita in casa, in macchina, in bicicletta, in treno…

Le tematiche trattate in questo video corso copriranno tutti gli ambiti della comunicazione digitale.

Queste alcune delle macro aree trattate nel corso:

  • Trend attuali e futuri del settore turistico in Italia e nel mondo (che ricordiamolo rappresenta il 10% del Pil globale e l’8% dei posti di lavoro) 코비아키 다운로드.
  • Definizione degli obiettivi di un imprenditore turistico: ovvero i 7+3 obiettivi di ogni gestore/proprietario di una struttura ricettiva extra alberghiera
  • Branding: chi siamo? A chi comunichiamo? SWOT Analysis, Mission e UVP
  • Definizione e ottimizzazione della strategia digitale di un’impresa turistica: muoversi senza una strategia ben definita nel mondo digitale oggi non è proprio più consentito. Nel segmento dedicato a questo tema vi aiuteremo a realizzare il vostro piano di azione coerente e consistente nel tempo
  • Creazione di un piano editoriale che permetta di dialogare efficacemente con i clienti in target attuali e potenziali attraverso i nostri diversi profili (touch points) presenti online 마이크로소프트 윈도우 8.1.
  • Ottimizzazione di tutti i touch points attraverso i quali gli utenti entrano in contatto con la vostra attività turistica:  sito web, social media, OTA, canali reviews, blog proprietari o di terze parti, guide cartacee, agenzie classiche…
  • Focus su sito web: tutte le caratteristiche di un sito web efficace: CMS, SEO, testi, foto, video, usability, call to action, booking engine, riprova sociale, UVP, hosting.
    In questo speech condivideremo con voi la check list definitiva per verificare che il nostro sito abbia un semaforo verde per 37 punti specifici! Dopo questo video di approfondimento guarderete al vostro sito con occhi diversi! 😉casa sull'albero 2020
  • UVP, Wow Effect, Oceano Blu: presentazione di strutture ricettive davvero uniche a livello nazionale ed internazionale (case sull’albero, EcoB&B, alloggi nelle botti, etc) 서경별곡 다운로드. Questo speech sarà – oltre che divertente ed interessante – anche di grande ispirazione per tutti i manager ed i gestori di strutture ricettive che avranno spunti per creare angoli e servizi originali e super “instagrammabili“! 😉
  • Ottimizzazione e indicizzazione SEO – con focus anche sulle azioni di Local SEO
  • I segreti della comunicazione visual: foto e video descrittivi ed emozionali per incrementare il tasso di engagement e convertire i visitatori del nostro sito o dei nostri canali social in clienti. Verranno presentati i migliori esempi di comunicazione visual nazionali ed internazionali.
  • Ottimizzazione delle strategie di pricing dinamico: scelta del prezzo migliore per ogni singolo giorno dell’anno per ogni singola camera/appartamento che gestiamo 다운로드.
    Il prezzo che scegliamo deve tenere conto di moltissime variabili: stagionalità, booking window, reputazione, location, eventi speciali, etc. La scelta del prezzo giusto per ogni giorno dell’anno determina la differenza fra un’attività che “sopravvive” ed una di successo!
  • Selezione dei migliori strumenti digital di supporto alle nostre azioni di revenue management: come si scelgono un booking engine, un channel manager, un PMS, un RMS?
  • Selezione e gestione degli indicatori di performance di un’impresa turistica: Digital: unique visitors, “sentiment” reviews, SEO audit, bounce rate, tasso di conversione, etc
    Aziendali RevPar, tasso di disintermediazione, margine di contribuzione, etc
  • Il ruolo dei social media: a cosa servono davvero 휘파람 mp3 다운로드? Guida alla gestione efficace e consapevole dei canali social!
  • Focus sugli strumenti free offerti da Google fondamentali per la gestione del nostro business online: analytics, gmail, calendar, drive, spreadsheet, lighthouse, search console. Se si chiama BigG ci sarà un perchè!
  • Tips&Tricks: lavorando nel settore da molti anni siamo in grado di condividere con voi alcuni trucchi che nessuna web agency vi racconterà mai, come ad esempio:
    a) qual è oggi il miglior sito di traduzioni online? E perché è utile tradurre il sito in più lingue “anche se tutti i miei ospiti conoscono l’inglese?”
    b) Come posso creare un logo (copyright free) spendendo pochissimo 감시자들?
    c) Dove posso prendere foto online da utilizzare liberamente nel mio sito?
    d) Come posso verificare – in modo rapido e professionale – se la mia web agency sta lavorando correttamente?
    e) Quali sono le info che per legge non possono mancare nel mio sito web? Come posso mettermi in regola al miglior prezzo di mercato?
    f) Come posso gestire al meglio le tariffe dinamiche del mio sito affidandomi ad un professionista senza che questo comporti una spesa extra per la mia attività 닌텐도 스위치 슬립모드 다운로드?
  • Focus tecnico per acquisire skills digital: i segmenti video di questa sezione saranno veri e propri tutorial con focus sui seguenti temi:
    a) CMS (Custom vs WordPress): cos’è un CMS? Quali sono le considerazioni da fare quando una web agency ci propone un CMS custom? E’ meglio un CMS proprietario o un CMS open source? Vi spiegheremo tutto…analytics 2020
    b) Google Analytics:
    ai nostri corsi in presenza (ah, bei tempi!) la prima domanda che ponevamo al pubblico era “quando è stata l’ultima volta che siete entrati in google analytics?”. In genere il 50% dell’aula non sapeva di cosa parlavamo, il 30% aveva capito la domanda ma aveva “perso le password”, un altro 15% aveva le password ma non si ricordava quando  era entrato nel pannello l’ultima volta e il restante 5% (molto orgogliosamente visto l’andazzo) diceva di  entrare almeno una volta a settimana (e in alcuni casi anche tutti i giorni ma in questo caso secondo me bluffavano) 다운로드.
    Google Analytics è il luogo dove si misura lo stato di salute del vostro sito web. Tutti gli imprenditori vogliono disintermediare grazie alle prenotazioni dirette sul proprio sito. Ma quasi nessuno sa quali sono le metriche da tenere sotto controllo. E ricordiamoci che “you can’t manage what you can’t measure.”
    c) Seo Audit: a proposito di “you can’t manage what you can’t measure”. Conoscete le performance del vostro sito web in ottica SEO?
    Sapete che potete verificare lo stato di salute in tempi rapidi (anche a costo zero) 게리모드 acf?
    Dopo aver visto questo video anche voi potrete abbeverarvi alla stessa fonte dei guru del SEO e potrete fare i gradassi con i vostri colleghi che ancora non sanno cosa sia un SEO Audit (poverini).
    d) AdWords: come forse sapete una delle maggiori fonti di guadagno per Google sono le “Adwords” ovvero gli annunci a pagamento sul suo motore di ricerca.
    Le Adwords devono sicuramente essere tenute presenti in una strategia di comunicazione online integrata di medio-lungo periodo. L’importante è conoscerne la logica e sapere come misurarne le performance (un KPI su tutti è il ROI, ovvero il ritorno sull’investimento delle  campagne Adwords) 쿠르스크 다운로드.
    e) Social Ads: stessa logica delle Adwords ma applicata ai Social Media (in particolare a Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube). Conoscere il ritorno sull’investimento di ogni singolo Euro speso è di fondamentale (vitale direi) importanza per ogni manager di struttura ricettiva.
    f) Strumenti Revenue: focus sui principali strumenti di supporto alla gestione delle strategie di Revenue Management, in particolare analizzeremo le caratteristiche che non possono mancare in un PMS (Property Management System) in un RMS (Revenue Management System), in un CM (Channel Manager) e in un BE (Booking Engine)
    g) (Seo) Copywriting: come si scrivono i testi per un sito web turistico considerando anche le logiche e la semantica SEO?
  • Fondi Europei: procedura per accedervi:  i fondi Europei per la digitalizzazione esistono da molti anni e adesso – in conseguenza della crisi economica e sanitaria – sono stati anche intensificati. Nel segmento dedicato a questo tema vi daremo molte info utili ma naturalmente vi invitiamo a contattarci per poter avviare concretamente la procedura con i nostri esperti!

Leggi tuttoCORSO DI FORMAZIONE SMART BY TURISMO DIGITALE!

6+

A Conversation with Ulrike Essex, a world traveller and owner of Relais and Maison Grand Tour

Relais Grand Tour

The tenth protagonist of our column is Ulrike Essex, world traveler and owner of the amazing Relais & Maison Grand Tour which houses a theater inside, yes a real theater 전전전생 다운로드! Citizen of the world, Ulrike is a great entrepreneur, courageous and dynamic with clear ideas and a suitcase always ready!

See below for the full interview and happy reading 짱구 bgm 다운로드!

1 다운로드. Could you introduce yourself (name, age, origin)?
My name is Ulrike Essex, I am in my fifties, originally from Germany, born and raised 아티산 다운로드. I moved to the United States in the 1980’s and started a family. My children live there still today. In 2018 I moved to Florence 다운로드.

2. You speak English, German, Italian but what is your ‘inner’ language?
I am a linguist and have done translations for many years for German and English 심즈4 하우스 다운로드. I learned Italian as a young woman but then forgot most of it until I moved to Italy. I have been exposed to Spanish for a long time and speak a little 다운로드. I took lessons in High School speaking 5 years of French and 4 years of Latin…my “Inner language” evolves all the time – right now it is English after living there for 32 years 다운로드. But lately I have noticed I started thinking in Italian. Immersion is taking place 🙂

3. When did your “entrepreneurial adventure” in Florence begin 다운로드?
I have been an entrepreneur most of my adult life 핸드폰 알집 다운로드. In 2017 a friend of mine from Florence suggested the purchase of the place I own today. It was time to reinvent myself once more.

4. Why have you chosen Florence?
My history with Italy is 20 years of traveling to Tuscany for all my vacations from 2 years old to 21, and it led me to buy here and settle here. It felt like a 2nd home. My parents loved Italy and we spent every Easter and Summer vacation here at the coast close to Marina di Bibbona. In 2013 I reconnected with dear friends in Florence from 40 years ago and the rest Is history.

5. What have been the greatest difficulties you’ve encountered as an entrepreneur?
* I have always known that Italy has very “chauvinistic” roots – Very frustrating at times but I have managed.
* I lived 32 years In the US and owned several businesses but the amount of bureaucracy and taxation I encounter here is unheard of.
* It seems that nothing can be done without spending money at a “notaio” or an “avvocato”

Leggi tuttoA Conversation with Ulrike Essex, a world traveller and owner of Relais and Maison Grand Tour

2+