16 Ottobre 2019 – Grande evento di formazione inspirational per imprenditori turistici!

Quando: 16 Ottobre 2019 (ore 15-18)

Dove: Auditorium The Student Hotel Florence

Target: Imprenditori hospitality

Docenti: Marco de la Pierre, Paolo Ramponi, Marco Boni, Marco Nicosia

Aziende partner: dotFlorence SrlFull-PriceStrategy Plus

Costo: FREE!

Cosa offriamo: contenuti eccellenti con taglio pratico per migliorare sin da subito i principali KPI (tasso di occupazione, tasso di disintermediazione, RevPar, valore azienda) delle imprese partecipanti.

Il 16 Ottobre 2019 si parlerà di Zeitgeist, Hospitality, Strategia e Comunicazione Digitale…
Ah…. ganzo, cioè?
Cioè… il nostro team di professionisti  tratterà il tema del web marketing da diversi punti di vista partendo dalla classica divisione delle 4 P (Product, Placement, Promotion, Price) e analizzando nel dettaglio le diverse tattiche e strategie per impostare, gestire e sviluppare una comunicazione efficace e vincente del proprio prodotto e servizio nel mondo digital (che poi è l’unico che conta).

I relatori saranno ben 5, quindi l’evento sarà simile ad un evento TED, con molto ritmo e con un’alta concentrazione di idee e spunti che nelle nostre intenzioni vogliono essere fonte di ispirazione continua per il futuro degli imprenditori turistici che parteciperanno all’evento.

1° P: PRODOTTO/SERVIZIO
di Marco de la Pierre
Introduzione al “Service concept”: qual è l’essenza del servizio turistico che state offrendo al mercato?
Se siete proprietari di un Hotel, di un B&B, di un Agriturismo gli elementi  tangibili che state offrendo sono un tetto, un letto, una camera, un bagno, una colazione. Siete sicuri che le aspettative del vostro potenziale cliente  coincidano con quello che pensate sia la vostra offerta? Cosa si aspettano veramente i clienti/turisti dal vostro servizio?
Una volta definite le reali aspettative dei clienti, come è possibile tradurle in marketing per realizzare una comunicazione davvero efficace con il proprio target di riferimento?

2° P: PROMOZIONE
di Marco de la Pierre

Per capire meglio questo concetto verranno presentati video di campagne di comunicazione realizzate in diversi settori, i casi presentati in particolare saranno: IKEA, Amazon, Università Ilinois, AirBnb, British Airways e Hotel Pulitzer…

3° P: PLACEMENT/DISTRIBUZIONE
di Paolo Ramponi
Il SEO è morto? In un contesto nel quale le OTA sembrano spadroneggiare nel mercato, ha ancora senso investire nel SEO? Ma poi…cos’è oggi esattamente il SEO?
La risposta a queste scottanti domande ce le darà Paolo R. con il supporto di numeri e statistiche che dimostrano chiaramente che il SEO oggi è….(dovete venire al Lab per conoscere la risposta!)

di Alberto Lombardi
Alberto è un ex dipendente di un’importantissima multinazionale americana che per molti anni ha girato il mondo nel suo ruolo di dirigente aziendale.
Nel 2018  ha deciso di cambiare vita creando una sua start up turistica. Fin da subito è stato chiaro che il successo della sua nuova attività (e della sua nuova vita) sarebbe dipeso da algoritmi che non aveva mai considerato in vita sua.
All’improvviso parole come OTA, SEO, Social, Ads erano entrate nella sua vita. Nella sua lecture al lab del 16 Ottobre ci racconterà la sua esperienza e le sue emozioni di questi primi mesi  e ci racconterà in particolare il ruolo del SEO nella sua nuova vita da start-upper.

di Marco Boni
Non di solo SEO si campa, a volte serve un aiutino del fratello SEM (Search Engine Marketing o, per capirsi, di Google Adwords).
Come e quando utilizzare Adwords?
Quanto è giusto spendere?
E’ possibile gestirlo in autonomia o è sempre bene affidarsi ad un professionista (almeno in una fase iniziale)?
E quanto ci costa – nel caso – un professionista?
A tutte queste domande darà una risposta il mitico Marco B.

4°P: PRICING (DINAMICO)
di Marco Nicosia
Gran finale con Marco N. uno degli astri nascenti del settore Revenue Management in Italia che con la sua azienda “Full Price” gestisce il pricing di migliaia di immobili in tutto il mondo.
Con il suo stile spumeggiante e ironico ci accompagnerà alla scoperta dei segreti della 4° P del Marketing Mix (l’unica P – peraltro – che non genera costi ma ricavi!) .

Come avrete capito è un altro evento imperdibile made in dotFlorence.

Il corso è free e aperto a tutti gli imprenditori . Solo 90 posti disponibili. Per iscriversi GRATUITAMENTE, as usual:

4+

24-25 Gennaio 2020 @ The Student Hotel – FORMAZIONE PREMIUM: WEB MARKETING PER IL TURISMO: 11 STEPS + 1 PER IL SUCCESSO DI UN’IMPRESA TURISTICA

Quando: 24-25 Gennaio 2020
Dove: Auditorium The Student Hotel Florence
Target: Imprenditori hospitality 
Docenti: Marco de la Pierre, Paolo Ramponi, Marco Boni, Marco Nicosia
Cosa offriamo: contenuti eccellenti con taglio pratico per migliorare sin da subito i principali KPI (tasso di occupazione, tasso di disintermediazione, RevPar, valore azienda) delle imprese partecipanti.
Costo: 190€+Iva (incluso materiale cartaceo, 4 coffee break, 2 pranzi)
Costo Early Bird (fino al 30 Settembre 2019): €98,00+Iva

lab premium 2019

Il 24-25 Gennaio 2020 si terrà presso lo Student Hotel uno dei più importanti eventi di formazione di web marketing per l’hospitality.
L’evento è rivolto a gestori di B&B, agriturismi, appartamenti turistici e boutique hotel di tutta Italia.

Questa 2 giorni di alta formazione sarà organizzata dal team del dotFlorence Lab e i docenti che interverranno sono tutti esperti del settore con esperienza pluriennale nel mondo dell’hospitality digitale.
Questi alcuni dei nomi dei docenti: Marco de la Pierre, Paolo Ramponi, Marco Boni, Marco Nicosia (più altri special guests che presenteremo nei prossimi giorni).

Approccio “inside-out” della formazione:
i contenuti erogati durante il corso terranno conto delle reali esigenze degli imprenditori ed il linguaggio, gli esempi, gli esercizi e gli strumenti consigliati sono pensati per essere facilmente fruiti da un pubblico che – seppur esperto del settore hospitality – non è necessariamente esperto del settore del marketing e della comunicazione digital.
L’approccio è definito inside-out perchè tutti i temi sono trattati dal punto di vista degli imprenditori con l’obiettivo di migliorarne sin da subito l’operatività e le performance in termini di risultati e di fatturato.
Nel corso delle 16 ore di formazione verrà data massima rilevanza a tutti gli aspetti più pratici della comunicazione digital di un’impresa turistica.

I principali obiettivi di un imprenditore turistico sono:
incrementare il tasso di occupazione e prezzo medio della struttura (in una parola il RevPar)
ottimizzare costi (e risultati) grazie alla selezione dei migliori strumenti offerti dal mercato (booking engine, channel manager, revenue management tools, SEO Audit, monitoraggio stats, gestione account business – social e Adwords, etc)
– disporre di strumenti per poter selezionare e valutare i professionisti del digitale (web agency, free lance, revenue manager, SEO expert, Social Media Manager) che lo affiancano nel corso dell’anno
ottimizzare la risorsa tempo correlata con tutte le operazioni sopra elencate automatizzando le principali funzioni digital
– comprendere quali siano le 11 azioni (+1) fondamentali per ottenere oggi il successo nel business dell’hospitality

Alla fine dell’evento ogni partecipante sarà in grado di:

  1. compilare il business plan in one page della propria struttura
  2. scrivere la propria Unique Value Proposition (alla fine del corso tutti ne avranno una!)
  3. comprendere il valore di impostare una strategia digitale di medio-lungo periodo
  4. definire i principali touch point della propria struttura (e allinearne la comunicazione)
  5. impostare il piano editoriale della propria struttura
  6. comprendere i principi alla base di una strategia di Revenue Management vincente
  7. leggere il SEO Audit del sito della propria struttura (verrà fornito SEO Audit personalizzato a tutti i partecipanti) e comprendere i principi che regolano le azioni SEO (posizionamento e indicizzazione di un sito)
  8. comprendere il potenziale delle azioni di local SEO
  9. attivare i profili social business associati alla propria struttura per gestire campagne pay per click di Advertising in Google, FaceBook, Instagram e Linkedin.
  10. comprendere i principi della comunicazione visuale (foto, video, loghi, font, cartaceo…) per potersi presentare al meglio su tutti i canali di vendita
  11. conoscere il potenziale degli strumenti messi a disposizione gratuitamente da Google (Gmail, Drive, Analytics, Search Console, Lighthouse..) per migliorare sensibilmente le performance del proprio lavoro
    +
  12. comprendere il valore dell’avviamento della propria struttura ricettiva attraverso l’analisi dei principali KPI associati alla gestione del nostro business turistico.

    Coffee break e pranzi inclusi nel costo dell’iscrizione!

    Per non perdersi l’evento di formazione più cool dell’anno, iscrivetevi qui:
 

 

4+

Il marketing digitale al servizio del business di un’impresa turistica. Lab da non perdere!

Quando: Mercoledì 22 Marzo ore 15-18
Dove: Hotel Adriatico
Target: Imprenditori filiera lunga hospitality: hotel, b&b, agriturismi, appartamenti, ostelli, guide turistiche, wedding planner, tour operator..
Docenti: Marco de la Pierre, Edoardo Bini + intervento di un’imprenditrice locale (sezione: dotCommunity)

web marketing class 2017

Troppo spesso l’attenzione degli attori digitali si focalizza solo sugli strumenti e non sull’azienda, i suoi processi, il suo modo di offrire valore ai clienti. Coordinare gli strumenti digitali al servizio del web marketing con la strategia e l’operatività dell’impresa, rappresenta la sfida più importante per le aziende turistiche che iniziano percorsi digitali di successo.

Al termine del workshop del 22 Marzo l’imprenditore turistico disporrà di

  • Una corretta visione del ruolo del digital marketing per lo sviluppo della propria impresa

  • Un modello per attivare il piano di digital marketing integrato

  • Il panorama delle aree, degli strumenti e delle opportunità offerte dal digital marketing

  • Una chiara comprensione dei principali strumenti di digital marketing

Parleremo di

  • Come può il digital marketing aiutare l’impresa turistica a fare business?

  • Trend e dimensioni del settore e del mondo della comunicazione digitale

  • Gli strumenti digital per le imprese italiane: una panoramica sul loro utilizzo

  • Le pre-condizioni per fare un buon digital marketing turistico

  • Il percorso per definire il piano di marketing digitale integrato

  • La fase di analisi: chi fa cosa

  • Dagli obiettivi di business a quelli di web marketing

  • Come identificare il web marketing mix e  definire i singoli obiettivi

  • Dalla strategia al piano di lavoro del digital marketing

  • Le aree del web marketing: descrizione, obiettivi tipici e logiche di attivazione

  • Analisi di casi concreti per evidenziare gli errori più comuni e le modalità per prevenirli

Per iscriversi gratuitamente al dotFlorence Lab del 22 Marzo (max 3 iscritti per azienda), compilate il seguente form:

Articolo a cura di Edoardo Bini – speaker dotFlorence Lab 22 Marzo
0

Disintermediare le prenotazioni attraverso la gestione consapevole della reputazione online – II Workshop gratuito del 19 Novembre by dotFlorence Lab

dotflorencelab-19novNel marketing turistico, proprio per la promessa intrinseca di una travel experience futura e intangibile, il consiglio di chi ha già acquistato e vissuto quell’esperienza è stata da sempre determinante per orientare la scelta di una struttura o di una destinazione turistica.

Il passaggio dalla comunicazione orale alla comunicazione digitale ne ha amplificato la portata, rendendo il fenomeno dirompente, rivoluzionando di fatto la relazione fra offerta e domanda turistica.

Le review o recensioni online rappresentano una delle complessità più recenti per gli operatori della filiera lunga del turismo (albergatori, gestori B&B e appartamenti, ristoratori, guide turistiche, etc).

In relazione alle sfide poste dall’Online Reputation Management si registrano sostanzialmente 2 tipologie di operatori turistici:

1) Coloro che affrontano a viso aperto questa sfida utilizzando i nuovi strumenti 2.0 in modo (pro)attivo e con apertura, cogliendone quindi tutte le nuove opportunità

2) Coloro che guardano alle dinamiche della comunicazione peer 2 peer (orizzontale, 2.0, c2c) con diffidenza e frustazione subendone difatti gli effetti (positivi o negativi) senza porre in essere alcuna azione diretta

L’obiettivo della lezione del 19 Novembre 2014 @ Hotel Adriatico è proprio quello di infondere in coloro che lavorano nel mondo del turismo un senso di protagonismo positivo, ponendo l’accento sulle (moltissime!) azioni che possono essere implementate in pratica per riuscire a cavalcare l’onda (ineluttabile, irreversibile, travolgente) generata dalla Rivoluzione della comunicazione 2.0 che ha ormai (e per sempre!)  trasferito un grande potere ai Turisti Consumer (diventati nel frattempo AdProsumer come abbiamo visto nel primo laboratorio) conferendo loro un ruolo sempre più centrale nel marketing e nella comunicazione dell’offerta turistica e ricettiva.

E’ importante capire che oggi gli operatori turistici hanno finalmente la possibilità di ritornare all’azione, per ritrovare – anche nel mondo del web 2.0 quella centralità nella comunicazione  che ogni azienda merita.

Durante il 2° workshop analizzeremo il ruolo crescente degli strumenti a disposizione dei viaggiatori nell’epoca del web 2.0 e della mobile connectivity, approfondendo il tema dell’impatto delle recensioni online sulla comunicazione delle imprese della filiera turistica.

Allo stesso modo analizzeremo le modalità, l’approccio, le strategie che gli operatori turistici dovranno mettere in campo per poter avviare, gestire e mantenere un dialogo continuo con il proprio mercato di riferimento.

Leggi tuttoDisintermediare le prenotazioni attraverso la gestione consapevole della reputazione online – II Workshop gratuito del 19 Novembre by dotFlorence Lab

0

Tourism management, Web Marketing, Revenue management, Social Media totalmente gratuita per le aziende del settore turistico (iscrizioni entro il 20 Febbraio 2014)!

rete professionale coreDEDICATO A TUTTE LE AZIENDE ALBERGHIERE ED EXTRA ALBERGHIERE DI FIRENZE E DELLA TOSCANA!

DotFlorence in collaborazione con la Rete Core è in grado di offrire formazione di qualità, totalmente gratuita per i dipendenti delle aziende del settore alberghiero ed extra alberghiero della Toscana!
La vostra azienda ha infatti la possibilità di destinare il 3 per mille dei contributi INPS delle buste paga dei dipendenti ad un fondo interprofessionale di vostra scelta.
Così facendo avrete la possibilità di utilizzare i soldi accantonati per fare formazione gratuita ai vostri dipendenti (anche sui temi della sicurezza obbligatoria)

Se invece non ti iscrivi a nessun fondo quel 3 per mille finisce comunque automaticamente nelle casse INPS e non potete più utilizzarlo.

Grazie alla partnership con GROW UP, consorzio di imprese con sede legale a Milano e rappresentanze in tutta Italia, la RETE CORE ha stretto un accordo con il fondo interprofessionale FONARCOM, che permette alle aziende di offrire formazione di qualità ai propri dipendenti, sempre senza alcun costo. 

FONARCOM da la possibilità ad aziende con dipendenti di effettuare:

1) Formazione obbligatoria (sicurezza, HCCP, etc…)
2) Formazione interaziendale (dipendenti di più aziende su temi comuni: marketing, web marketing, SEO (indicizzazione), SEM (Google Adwords),  Social media strategy (faceboo, youtube, twitter, etc), inglese per il turismo, utilizzo CMS, revenue management, gestione ottimale OTA, etc)
3) Formazione individuale (su temi scelti ad hoc)
4) Formazione a distanza su temi individuati di volta in volta.
5) Formazione per apprendisti (comprese le 80 ore obbligatorie)

Altri vantaggi della formazione di dotFlorence (in partnership con RETE CORE) attraverso FONARCOM:

6) Velocita’ nei tempi: in particolare per la presentazione delle domande non c’e’ vincolo di firma sindacale
7) Non esistono limitazioni di alcun tipo sulle tematiche finanziabili
8) La formazione può’ essere effettuata anche fuori dall’orario di lavoro
9) La formazione a distanza può costituire il 100% dell’attività formativa
10) Sono possibili le attività’ di counseling, training on the job e l’attività’ formativa individuale

Per aderire è sufficiente avere anche un solo dipendente

Possono accedere anche aziende con contratti part-time e/o di apprendistato 

Per usufruire di questa opportunità l’azienda non deve sostenere alcun onere economico solamente aderire a FONARCOM e al consorzio GROW UP.

Le adesioni sono totalmente gratuite, non impegnano l’azienda ad alcun obbligo. Entrambe le adesioni sono revocabili in qualunque momento e non comportano alcun onere per l’azienda.

Se sei interessato contattaci e ti spiegheremo i passi da fare per usufruire della formazione finanziata a cui hai diritto come azienda!

CONTATTI: 

Marco de la Pierre – CEO dotFlorence Srl info@dotflorence.com

Ermanno Bonomi – Manager della Rete CORE:  ermanno.bonomi8@gmail.com

Eva Pratesi – Coordinatrice della Rete CORE:  evapratesi@gmail.com

 Cos’è la Rete CORE?

CORE, una delle prime Reti d’imprese turistiche in Italia, è un network di imprenditori e professionisti che nel 2012 decidono di unirsi per generare idee innovative ed integrate nel campo della comunicazione, della promozione, del marketing e dello sviluppo turistico. CORE è composta da 3 imprese leader nel turismo, nell’innovazione tecnologica e delle telecomunicazioni: coinvolge come partner oltre 15 imprese del settore e 3 consorzi composti da decine di operatori turistici che da anni lavorano nell’incoming, nell’outgoing e nei servizi collegati al turismo su tutto il territorio della Toscana.

0