Wikirebels, la rivoluzione copernicana del giornalismo…

Wikileaks, people have the power?Credo che non esista esempio migliore del fenomeno Wikileaks per confermare in chiave moderna la celebre affermazione di Marhall McLuhan il “Medium e’ il messaggio” (contenuta nel suo celebre saggio del 1967 Gli strumenti del Comunicare)

L’espressione “il mezzo è il messaggio” ci dice che ogni medium va studiato in base ai criteri strutturali in base ai quali organizza la comunicazione; è proprio la particolare struttura comunicativa di ogni medium che lo rende non neutrale, perché essa suscita negli utenti-spettatori determinati comportamenti e modi di pensare e porta alla formazione di una certa forma mentis (indipendentemente dai contenuti veicolati dal mezzo stesso)

La rivoluzione digitale dei nuovi media e la conseguente diffusione sempre piu’ capillare di Internet hanno profondamente inciso nella forma mentis dell’uomo moderno.

Leggi tutto

Il primo quotidiano solo per Ipad è in arrivo!

Murdoch, tycoon globale lancia il suo primo quotidiano solo per Ipad!
Murdoch, tycoon globale lancia il suo primo quotidiano solo per Ipad!

Il magnate australiano Rupert Murdoch, a capo di un impero editoriale che soltanto negli Stati Uniti va dalla televisione Fox ai quotidiani Wall Street Journal e New York Post (e che nel mondo pubblica ben 175 quotidiani in lingua inglese per un totale di circa 40 milioni di copie a settimana!) ha dichiarato che entro Natale 2010 la sua News Corporation pubblicherà il primo quotidiano che potrà essere letto solo su tablet (Ipad, etc) e  SmartPhone (Iphone, etc)

Leggi tutto

L Ultima copia del New York Times

L’Ultima copia del New York Times, Il futuro dei giornali di carta (di Vittorio Sabadin)

L'ultima copia del New York Times (Vittorio Sabadin)Nel 2007 lo studioso di editoria Philip Meyer sostenne che l’ultima copia cartacea del New York Times sarebbe stata stampata nel 2043.

Pochissimo tempo dopo proprio l’editore del NYT Arthur Sulzberger jr. corresse la previsione di ben 31 anni sostenendo che l’ultima copia del suo giornale sarebbe andata in edicola nel 2012!

Il guru dei media Dawson si è invece spinto in una previsione paese per paese:  il sorpasso di internet sul cartaceo avverrà negli USA nel 2017, in Islanda e Uk nel 2019, in Canada e in Norvegia nel 2020, in Nuova Zelanda, Spagna, Repubblica Ceca, Taiwan nel 2024,in Sud Corea, Russia urbana, Belgio nel 2026. In Italia nel 2027 e a seguire verranno paesi come la Francia (2029), la Germania (2030), il Giappone (2031), la Mongolia (2038) e l’Argentina (2039). Dal 2040 in poi sara’ la volta del resto del mondo.

I giornali cartacei così come li conosciamo sono ormai attaccati su tutti i fronti (e non solo da Internet, come vedremo).

A pagare un “puto euro” (testuale nel libro) per una copia di un giornale di carta all’edicola sono – già adesso – ormai pochi affezionati lettori della vecchia guardia.

Per i giovani (i cosidetti Digital Native) è ormai scontato che l’informazione debba oggi essere sostanzialmente gratuita.

Leggi tutto