DotFlorence Lab 20 Giugno 2018 – Marjiuana, Boat & Breakfast, Privacy, giradischi e sesso nelle vigne. Le nuove Keywords 2018 per il successo nel mondo dell’hospitality?

Quest’anno – devo ammetterlo – siamo arrivati parecchio cotti all’appuntamento con l’ultimo Lab della stagione.

Ma un pò – diciamolo! – siamo giustificati…

Questo primo semestre dell’anno ci ha veramente messo alla prova: abbiamo tenuto 4 Corsi Universitari (di 30 ore ciascuno) sui temi del web marketing  e dell’ Hospitality con la FUA di Firenze, 3  Corsi (di 32 ore ciascuno) sui temi dell’ E-commerce presso aziende toscane selezionate da Confindustria… e in tutto questo ci abbiamo anche infilato 3 dotFlorence Lab…!

In parallelo in questi mesi abbiamo iniziato a lavorare alla realizzazione di progetti web con aziende  locali davvero di primissimo piano, quali: Galateo Catering&Banqueting , Ristorante Sabatini, Ristorante La Reggia, FAC (ristorante dentro Eataly), E-commerce con SPInternational portali di appartamenti con Toflorence, Case Galante e Florence&Tuscany, portali per investimenti immobiliari Invest in Toscana Real Estate, il B&B (tra i più belli in città) Florence Grand Tour, gli Hotel Accademia e Ariele, Farmhouse la Siesta, Villa Paradisino e infine 2  siti di Pizzi-Terra, una società fiorentina specializzata in monitoraggio della sicurezza delle grandi opere fra le più innovative nel panorama mondiale.

Non ho inserito i link ai siti perché quasi tutti sono under construction e le nuove versioni dei siti verranno pubblicate solo nelle prossime settimane.

Il nostro è sicuramente un lavoro entusiasmante che ci regala continuamente – grazie all’attività di formazione e grazie all’attività della web agency – la possibilità di entrare in contatto con aziende molto diverse fra loro, ognuna con caratteristiche specifiche che le rendono uniche ed interessanti.

In occasione del Lab del 20 Giugno condivideremo con i partecipanti alcune riflessioni che abbiamo elaborato grazie a queste nostre esperienze sul territorio. Questa riflessione è soprattutto rivolta al settore dell’ hospitality ma qualsiasi impresa ne può trarre un insegnamento.
Ci siamo resi conto in tutti questi anni che le imprese di hospitality che raggiungono il successo sono quelle che riescono ad offrire qualcosa di unico ed originale ai propri ospiti.

In questo senso è affascinante vedere come il settore dell’ospitalità extra-alberghiera (B&B, appartamenti turistici, agriturismi, ostelli, campeggi. dimore storiche, castelli, ville…) rappresenti un laboratorio unico di esperienze che si rinnova continuamente e rapidamente con proposte ed idee sempre sorprendenti.

Analizzare alcune delle offerte più originali presenti sul mercato ci servirà da spunto e da ispirazione per poter rinnovare la comunicazione della nostra attività di hospitality (fosse essa anche solo costituita da un singolo appartamento).
Questi alcune delle “best practices di cui parleremo al lab del 20 Giugno:

1) Agriturismo Guardastelle: #1 in TripAdvisor a San Gimignano
2) Appartamento di Berlino con giradischi e… (268 recensioni a 5 stelle)
3) Case sull’albero a Firenze e in Piemonte..(centinaia di recensioni a 5 stelle)
4) Bed and Breakfast, Boat & Breakfast, Day Break-Fast, Bud & Breakfast, …da rimanere stupefatti! 😉
5) Agriturismo con Fattoria didattica. Benessere ed educazione in Toscana.
6) L’ostello più brutto del mondo…

7) ..e quello più bello, che per l’appunto si trova a Firenze. The Student Hotel (viaggio nel futuro di almeno 5 anni…very inspirational!)
8) FAC, ristorante FAST & CASUAL dentro Eataly!
9) Eco B&B and Art Retreat nel cuore del Chianti

Un pensiero anche per il GDPR2018
In occasione del Lab del 20 Giugno ricorderemo ancora una volta tutti gli step per mettere in sicurezza il vostro sito dal punto di vista dei cookies e della privacy.
Con un investimento minimo di circa 100€/l’anno potrete dimenticarvi di questo aspetto per concentrarvi sulle cose che contano davvero: l’hospitality e l’accoglienza, l’home staging, il web marketing, i social media, il SEO, il SEM, i software di prenotazione e di distribuzione…

Al lab di mercoledì prossimo cercheremo come sempre di ispirarvi.

Hospitality=People & Passion e il nostro obiettivo è quello di far crescere le competenze e il know-how di tutti gli operatori del mondo dell’ hospitality per far diventare la Toscana e l’Italia dei luoghi ancora più belli da visitare!

Ci vediamo mercoledì prossimo! 😉

Per iscriversi, FOR FREE as usual:

Articolo di Marco de la Pierre – dotFlorence Lab

DotFlorence Lab 20 Giugno 2018 – Web Marketing, Privacy 2018, Case sugli alberi, Big Data e…Viva la Spagna!

Il 20 Giugno 2018 sarà una giornata molto calda.
Ve lo diciamo subito.

L’obiettivo del dotFlorence Lab del 20 Giugno sarà quello di rinfrescare cuori e menti con tanti contenuti very cool (on the rock, direi).

Questi i temi che verranno trattati – in modo fresco, scoppiettante, con slide colorate, foto, video – dai docenti del lab (Paolo Ramponi, Marco de la Pierre, Fausto Messeri, Alessandra Andreani):

1. Privacy 2018: nessuno c’ha capito niente, diciamocelo. Ma Paolo Ramponi spiegherà, in 30 minuti,  in modo semplice e diretto, quello che deve essere fatto per mettere a norma il vostro sito web con un costo di circa 100€/anno. Non perdetevi questa spiegazione per nulla al mondo!
Intanto leggetevi questo articolo:
GDPR 2018 QUESTO SCONOSCIUTO. ECCO CONOSCIAMOLO!
blog.dotflorence.com/gdpr2018

2.il boom turistico 2016-2018 e il grande sorpasso della Spagna sugli Stati Uniti ai vertici della classifica mondiale. Cosa sta succedendo nel mondo del turismo internazionale? Quali sono i trend di crescita registrati e previsti per il 2018-2019? Quanti turisti accoglierà l’Italia? E Firenze?

3. la crescita esponenziale della ricettività alternativa. Castelli, Case sugli alberi, caravan, fattorie didattiche, bungalow… Una panoramica nel mondo dell’hospitality per capire come possiamo anche noi distinguerci nel mercato (analizzando le caratteristiche – punti di forza, debolezza, unicità – della nostra attività ricettiva).

4. Perchè Airbnb (Plus, Experience, Concerts, Restaurants) può offrirci degli spunti importantissimi per modulare, organizzare, gestire la nostra offerta di hospitality?
Un caso di studio (Made in Tuscany) reale: Agriturismo Guardastelle (Fausto, il gestore, ci racconterà come sono riusciti a diventare i numeri 1 su TripAdvisor!)

5. Per competere nell’attuale, affollatissimo mercato dell’hospitality dobbiamo essere in grado di:
a) leggere i Big Data del settore (es. AirDna), b) utilizzare software gestionali (pms, instant, channel), c) conoscere il google world (gmail, maps, drive, console, analytics, adwords…), d) avere un’idea di cosa sia il SEO (mai sentito parlare di SemRush & C.?), e) regalarsi un corso di Revenue Management.

Per iscriversi – gratuitamente, as usual – al dotFlorence Lab (very inspirational!) di Mercoledì 20 Giugno 2018 (ore 15-18), compilate il seguente form:

Articolo di Marco de la Pierre – dotFlorence Lab

Le sanzioni della nuova legge Privacy 2018 (da conoscere!) – 3 Maggio Premium Lab

Il nuovo Regolamento Europeo in materia di privacy si applicherà a partire dal 25 maggio 2018.

La nuova Privacy (GDPR 2018) porterà con sé elementi di semplificazione ma anche oneri, ed aspre sanzioni amministrative e pecuniarie e/o penali.

Le sanzioni 

Appare appena il caso di ricordare come tra le sanzioni amministrative più ricorrenti nel corso degli ultimi anni in materia vi sono certamente le sanzioni relative alla mancanza di informazioni nei confronti degli utenti e interessati in genere, l’omessa o inidonea informativa comporta infatti una limitazione all’autodeterminazione informativa dell’interessato ed è prevista dall’art. 161 del Codice della Privacy.

Si tratta di un articolo che prevede una sanzione pecuniaria da tremila a diciottomila euro, nel caso che l’omessa o inidonea informativa si riferisca a dati personali identificativi, ma in alcuni casi è previsto anche un aggravio della pena da cinquemila a trentamila euro.

Inoltre, vi sono altre violazioni amministrative previste dal Codice della Privacy, oltre all’omessa o incompleta notificazione, un articolo che merita particolare attenzione per la sua importanza sul lato operativo e applicativo soprattutto relativamente alle attività di vigilanza da parte del Garante, della Guardia di Finanza e degli pubblici ufficiali che riscontrano le predette violazioni, è l’art. 162 del Codice.

L’articolo punisce varie fattispecie dalla cessione dei dati personali tra titolari autonomi del trattamento alla comunicazione dei dati sanitari all’interessato in violazione dell’art. 84 del Codice.

In tale contesto, di particolare rilevanza operativa appare il comma 2 bis dell’art. 162 del Codice, il quale punisce con una sanzione amministrativa chi omette le misure minime di sicurezza e chi commette un trattamento illecito dei dati personali.

Per quanto attiene alla fattispecie di violazione amministrativa relativa al trattamento illecito dei dati preme mettere in evidenza che l’art. 167 C.d.P. effettua una serie di rinvii ad altre disposizioni, può costituire infatti trattamento illecito dei dati l’omesso consenso informativo (p.e. consenso unico per una pluralità di finalità incompatibili, compreso il marketing e promozione di beni o servizi) oppure comunicazioni indesiderate in violazione dell’art. 130 C.d.P.

Per maggiori info sulla materia, vi segnaliamo un ottimo articolo:
https://www.agendadigitale.eu/sicurezza/gdpr2018

Per iscriversi al workshop sul tema Privacy 2018 per il mondo dell’Hospitality questo il form:

NUOVA LEGGE EUROPEA SULLA PRIVACY 2018 – Workshop 18 Aprile 2018

In occasione del Lab del 18 Aprile affronteremo insieme all’Avvocatessa Serena Carnemolla (una delle massime esperte Italiane del tema) la breaking news della primavera 2018 ovvero l’entrata in vigore del  GDPR il nuovo Regolamento sulla Data Protection (GDPR  “General Data Protection Regulation”) approvato in data 14 aprile 2016 e che entrerà in vigore a partire dal 25 maggio 2018.

Si tratta di un regolamento e non di una direttiva, per cui non richiede una legge nazionale ma è entrato in vigore immediatamente in tutta Europa con la pubblicazione sulla Gazzetta Europea, avvenuta il 4 maggio 2016.
Adesso siamo giunti allo scadere dei due anni di tempo previsti per l’adeguamento alle nuove regole (25 Maggio 2018) e tutte le aziende dovranno essere a norma secondo le nuove direttive UE.

Il Regolamento porta con sé elementi di semplificazione ma anche diversi ulteriori oneri:
introduce sostanziali modifiche rispetto alla precedente normativa, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti organizzativi e di gestione dei trattamenti di dati personali.

Entra così pienamente in vigore il sistema sanzionatorio molto severo per chi non ottempera a quanto prescritto dalla norma.

Tutti i professionisti e le aziende, anche piccole che trattano dati personali di terzi per il loro business (anche per trattamenti leciti o di legittimo interesse) devono adempiere a questa normativa. 

INTRODUCE

  • nuovi ruoli aziendali connessi alla protezione dei dati personali (data controller e data processor);
  • la nuova figura del Data Protection Officer (DPO);
  • le procedure per la gestione del rischio e le correlate misure di sicurezza (Privacy Impact Assessment);
  • la comunicazione della violazione dei dati personali (Data Breach);
  • la progettazione della sicurezza (Privacy by Design & Privacy by Default).

Per saperne di più sul tema più scottante del 2018 non potete mancare al workshop del 18 Aprile 2018. Fate iscrivere anche amici, parenti, collaboratori, fornitori.
Partecipate al lab e chiaritevi un sacco di dubbi prima dell’inizio dell’altissima stagione turistica!

Articolo di Avv.ssa Serena Carnemolla (edit by Marco de la Pierre – dotFlorence Lab)

dotFlorence Lab Free Edition 18 Aprile 2018 Alta Formazione in Digital Marketing per il turismo

 

Quando: mercoledì 18 Aprile 2018 (ore 15-18)
Dove: hotel Adriatico (Sala Firenze)
Target: imprenditori del settore turistico
Docenti: Marco de la Pierre, Gloria Mottini, Alessandra Andreani, Avvocato esperto di Privacy

Il dotFlorence Lab di Mercoledì 18 Aprile 2018 tratterà come sempre temi di grande interesse per tutti gli imprenditori del mondo del turismo e dell’hospitality Italiano.

Questi i temi trattati in occasione del lab del 18 Aprile 2018:

di Marco de la Pierre
Gestione impresa turistica e training 2.0 dei proprietari, dei manager, dei dipendenti.
Come organizzare la formazione interna per gestire in modo ottimale la propria impresa e diventare sempre più competitivi e organizzati?
I principali temi che ogni impresa deve approfondire con regolarità sono: web marketing, revenue management, piano editoriale, comunicazione emozionale/esperienziale, social media, SEO, SEO Audit,  SEM, adeguamento nuova legislazione privacy/cookies, Google world (gmail, drive, mybusiness, analytics, adwords), concetto di ROI  Sito, FB Ads, Adwords, Booking Engine, Channel Manager), selezione e gestione canali owned-paid-earned, gestionali All-In-One.

di Gloria Mottini e Alessandra Andreani
Airbnb experiences & ospitalità extra alberghiera. Nuove frontiere dell’offerta turistica.
L’esperienza raccontata in occasione del Lab regalerà sicuramente molti spunti di riflessione a tutti i gestori e proprietari di strutture ricettive. Le potenzialità di una sinergia virtuosa fra le Experience promosse da AirBnB e la vostra struttura ricettiva extra alberghiera (agriturismo, appartamento turistico, b&b) sono infinite. Scatenate la fantasia e cavalcate l’onda del turismo esperienziale e sensoriale 2.018!

di Avvocato esperto di Privacy online (il nome lo selezioneremo nei prossimi giorni)
La Nuova legge sui Cookies e la Privacy 2018. Gli ultimi aggiornamenti.

Per iscriversi gratuitamente potete compilare il form che trovate di seguito:

Articolo by Marco de la Pierre – dotFlorence Lab 2018

Photo courtesy di Poderemonti.net