Social Video by Youtube :: Dont drink and drive!

Per inaugurare la nuova categoria “Youtube Video Selection” del nostro blog iniziamo con la presentazione di alcune campagne social Italiani e Internazionali realizzate per dissuadere i giovani dalla tragica abitudine del Drink&Drive…

Vi avvertiamo che i video proposti sono scioccanti ma riteniamo che sia utile pubblicarli e rilanciarli anche in Italia perche’ il messaggio – pur se molto forte – e’ sicuramente di estrema attualita’.

Ragionando sul tema degli effetti dei Nuovi Media sulle societa’ in cui operano credo che sia molto interessante riflettere sul fatto che i messaggi sociali realizzati per delle realta’ nazionali possano oggi essere visti dai ragazzi di tutto il mondo attraverso Social Media come Youtube moltiplicando quindi (si spera) gli effetti educativi dei messaggi realizzati.
Ritengo che questa opportunita’ sia una conseguenza non pianificata ma molto interessante generata dalla diffusione dei Nuovi Media.

Vi invitiamo alla visione dei video, avvertendovi che molti di questi sono davvero (volutamente) scioccanti .

CAMPAGNE DON’T DRINK AND DRIVE INTERNAZIONALI

CAMPAGNA INGLESE 1 (drammatica)

CAMPAGNA FRANCESE 1 (drammatica)

CAMPAGNA FRANCESE 2 (drammatica)

CAMPAGNA TEDESCA (drammatica)

CAMPAGNA INGLESE (drammatica)

CAMPAGNA HEINEKEN (divertente)

CAMPAGNE SICUREZZA STRADALE :: INDOSSA LA CINTURA DI SICUREZZA!

CAMPAGNA VINCITRICE DI 8 PREMI A CANNES (drammatica)

CAMPAGNA INGLESE 2 :: Cinture di sicurezza



Messaggi di questa potenza in Italia non sono ancora stati ufficialmente diffusi ma grazie ad Internet anche i ragazzi Italiani  possono oggi vederli e riflettere cosi’ sui pericoli connessi con la guida.

Abbiamo pensato di riprodurli  su questo blog sia per il valore del messaggio principale dei video selezionati (non bere e guidare perche’ rischi la vita!) sia per il metamessaggio (le campagne sociali nazionali oggi possono essere fruite da tutti i cittadini del mondo!).

Il Web inteso quindi come piattaforma planetaria per rilanciare messaggi educativi supplendo dunque in molti casi alle carenze comunicative dei singoli Stati Nazionali.

Perche’ il Web va molto piu’ veloce della burocrazia, della cultura, delle politiche e delle scelte comunicative dei singoli Stati!

Una prospettiva interessante su cui ragioneremo anche nei prossimi post pubblicati in questa sezione. 

(Articolo di Marco de la Pierre :: DotFlorence Srl Team)

Lascia un commento