Lo Zen e l’arte della disintermediazione della tua struttura ricettiva – 29 Giugno 2016

DotFlorence Lab Summer Edition – 29 Giugno 2016
(il mare può aspettare, questo lab sarà davvero cool e vi rinfrescherà le idee per tutta l’estate…)

Strategie di Web Marketing (per la disintermediazione) e Revenue Management per incrementare l’utile della nostra impresa turistica del 15/20% in un anno.

Il Revenue Management ci permette infatti di incrementare i principali KPI turistici (tasso di occupazione, prezzo medio, RevPar, fatturato) la disintermediazione – se perseguita consapevolmente – ci permette di diminuire l’importo delle commissioni da corrispondere alle OTA.

Per questo il Dott. De la Pierre (esperto di web marketing) e la Dott.ssa Carbonara (esperta di Revenue Management) affronteranno insieme questa tematica durante il dotFlorence Lab di Mercoledì 29 Giugno 2016.

Il nostro obiettivo sarà quello di offrire a tutti gli imprenditori turistici stimoli e spunti di riflessione che potranno essere messi sin da subito in pratica nella propria impresa.

QUANDO
DOVE
Hotel Adriatico – Sala Firenze – Via Maso Finiguerra 9, 50123 Firenze
Per iscriversi compila il form sottostante e ricorda di inserire i seguenti codici di sconto per ottenere uno sconto del 20% sul costo del biglietto (20€+Iva invece di 25€+Iva!)
Inserisci “aia” se sei iscritto ad Aia FederAlberghi
Inserisci “confcom” se sei iscritto alla ConfCommercio
Inserisci “dotlab” se hai partecipato ai precedenti dotFlorence Premium (30 Marzo e 4 Maggio 2016)

Revenue Management dinamico per imprenditori turistici – 4 Maggio 2016

Il Revenue Management, ovvero quella disciplina che punta all’ottimizzazione dei ricavi attraverso strategie dinamiche di pricing, è quel sistema che punta a massimizzare i principali KPI di una struttura ricettiva ovvero: tasso di occupazione, prezzo medio, RevPar, tasso di disintermediazione e fatturato.

Attuare una strategia di revenue management significa: modificare le tariffe in base alla stagionalità ed agli eventi della propria area geografica di riferimento, cambiare le tariffe in base ai competitors, aggiornare regolarmente i prezzi sul proprio sito e sulle varie OTA, gestire in modo proattivo la reputazione online, modificare e differenziare la propria politica tariffaria.

Gestire in modo consapevole il Revenue della propria struttura ricettiva può far aumentare il fatturato anche del 15% fin dal primo anno.

Noi di dotFlorence Real Estate in seguito a consulenze specifiche con gli esperti di revenue management che intervengono ai nostri corsi abbiamo verificato che questi risultati sono realmente raggiungibili (anche quest’anno puntiamo a crescere di un ulteriore 15%, ovvero di un 30% negli ultimi 2 anni)

Uno degli elementi di fondamentale importanza per una corretta gestione del nostro Revenue Management è la conoscenza approfondita del proprio mercato di riferimento che deve essere studiato a fondo prima di avventurarsi in una gestione dinamica delle tariffe, delle disponibilità e delle politiche di cancellazione.

Esistono certamente differenti scuole di pensiero, ma tutte evitano accuratamente “sbalzi/salti” tra una tariffa all’altra.

Come nasce una tariffa “Revenue oriented”?

Si comincia con la creazione della Bottom Rate, sulla base dei costi della nostra camera/appartamento, si analizza lo storico degli anni precedenti per identificare le aree di miglioramento e per creare la tariffa di partenza in tutti i giorni dell’anno, prestando attenzione a tutte le date evento (leisure, business, sport, festività civili e religiose).

Per definire la nostra tariffa di partenza sarà fondamentale procedere ad un’analisi oggettiva della nostra offerta e del nostro posizionamento nel mercato.

Questa analisi che può essere realizzata utilizzando il Tourism Business Canvas sviluppato dal team del DotFlorence Lab, permetterà di definire al meglio la nostra USP (Unique Selling proposition) e la nostra UVP (Unique Value Proposition) che insieme ad un’attenta analisi SWOT (punti di Forza/Debolezza e Minacce/Opportunità del mercato) ci fornirà importanti elementi per definire il nostro posizionamento nel mercato, il nostro target market e in definitiva il nostro prezzo medio.

Infine, il nostro punteggio sulle OTA (es. Booking.com, Expedia, AirBnB) e sui canali UGC (es. TripAdvisor, Yelp) è un ulteriore elemento che influenzerà le nostre strategie di revenue (ad esempio il passaggio da 3.1 a 4.1 come punteggio medio su TripAdvisor permette di aumentare dell’11% il prezzo medio di vendita mantenendo inalterato il tasso di occupazione)

Per entrare nel mondo del Revenue Management insieme al dotFlorence Lab non perdetevi l’appuntamento del 4 Maggio…la vostra impresa ringrazierà!

Quando: 4 Maggio 2016 (ore 15-18)

Dove: Hotel Adriatico (Sala Siena)

Rivolto a: imprenditori turistici (hotel, b&b, ville, agriturismi, ristoranti, tour operator, guide turistiche) e manager pubblici

Docenti: Marco de la Pierre e Daniela Carbonara

Costo: 25€ + Iva

Codice di Sconto 20%:
1) per tutti i soci Aia-Federalberghi. Inserire codice “aia”
2) per chi ha partecipato al Lab del 30 Marzo inserire codice “dotlab”

Social Media per imprese turistiche 2.0 – 30 Marzo 2016

Quando: 30 Marzo 2016 (ore 15-18)
Dove: Hotel Adriatico (Sala Siena)
Rivolto a: imprenditori turistici (hotel, b&b, ville, agriturismi, ristoranti, tour operator, guide turistiche) e manager pubblici
Docenti: Marco de la Pierre e Sara Barni
Costo: 25€ + Iva

Ogni imprenditore della filiera lunga del turismo (gestore di struttura ricettiva, tour operator, guida turistica, ristoratore, wedding planner, etc) sa che il web è sempre più social.

TripAdvisor, Expedia, AirBnb, Booking.com sono OTA che fondano il loro successo sullacommunity e sulle recensioni (bottom-up, dal basso verso l’alto) generate dai viaggiatori.

Facebook, Youtube, Twitter, Instagram, Pinterest, Periscope, Google+, il blog sono canali che si devono conoscere per poter essere in grado di sceglierli (e magari scartarli) e di gestirli in modo proattivo con l’obiettivo di creare fidelizzazione ed “engagement” nella community legata alla propria attività turistica.

forum dove le community (anche di nicchia) si ritrovano (es. cicloturismo, pet friendly, naturismo, celiachia, veganesimo, gay friendly, organic/green, etc) devono  essere conosciute ed esplorate e si devono avere tutti gli strumenti pratici e teorici per conquistarle e fidelizzarle.

Cambiano le tecnologie, cambiano i canali di comunicazione e naturalmente cambia anche il turista. Quest’ultimo è sempre più connesso, sempre piùsocial, sempre più geolocalizzato, sempre più mobile.

Il Workshop premium dedicato ai Social Media per imprese turistiche del 30 Marzo (ore 15-18) approfondirà queste tematiche e fornirà spunti e strumenti pratici per migliorare fin da subito la comunicazione social della vostra azienda.

Non perdetevi questa bella opportunità di Alta Formazione Turistica e iscrivetevi online al costo di soli 25€+Iva.

Docenti:

Marco de la Pierre – introduzione al web 2.0

Sara Barni – La rivoluzione social al servizio delle imprese turistiche.

Il corso è rivolto a: gestori di strutture ricettive, guide turistiche, ristoratori, tour operator, manager pubblici del settore turistico.

Costo: 25€ + Iva

Marketing emozionale e story telling per la comunicazione turistica – 24 Febbraio 2016

Ogni notte a Firenze ci sono 19.000 camere (alberghi, B&B, pensioni, agriturismi, etc) da riempire e 7500 appartamenti turistici da locare!

Chi non è in grado di comunicare la propria unicità (USP, UVP) al mercato è destinato a soccombere alla concorrenza locale e internazionale che è sempre più numerosa, agguerrita e revenue management e social media oriented!

Per evitare questa fine diventa obbligatorio partecipare ai dotFlorence Lab (ma che ve lo diciamo a fare?)

Il prossimo dotFlorence Lab free Edition di Mercoledì 24 Febbraio 2016 (ore 15-18 @ Hotel Adriatico) sarà dedicato al tema del web marketing emozionale e dello story telling per il turismo.

Ogni operatore turistico nel 2016 infatti deve conoscere l’evoluzione del concetto di marketing da quello “relazionale” a quello “emozionale”, dal “werrilla (web+guerrilla ndr) marketing” al “content marketing”, fino al “marketing collaborativo”.

Per questo motivo, in occasione del dotFlorence Lab di Febbraio, parleremo delle strategie di marketing che mettono al centro il turista, e concentreremo la nostra attenzione sulle emozioni che lo motivano alla scelta di un viaggio soffermandoci sulle storie che rendono unica una destinazione turistica o una struttura ricettiva.

Fare storytelling turistico significa comunicare la propria autenticità e unicità (USP, UVP) al mercato incentivandone la condivisione e associando il proprio brand all’esperienza positiva provata dal visitatore.

Obiettivo del laboratorio sarà – come sempre – quello di fornire strumenti, teorie e tecniche per perseguire gli obiettivi di ogni imprenditore turistico ovvero: aumento del tasso di occupazione, aumento del prezzo medio, aumento del fatturato disintermediato attraverso un approccio olistico al revenue management (dove anche lo story telling – come vedremo – gioca un ruolo molto importante).

Il corso gratuito è rivolto a: gestori di strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, guide turistiche, gestori di portali, Real Estate Agents, ristoratori, amministratori locali..

Docenti:

Marco de la Pierre – fondatore dotFlorence Lab, responsabile sviluppo dotFlorencenetwork: apartmentsinflorence.net, studentsville.it, bedandbreakfastflorence.com, castellitoscani.com, restaurantsinflorence.com, dotflorencerealestate.com

Eva Pratesi – Giornalista esperta in scrittura digitale e storytelling, responsabile di progetti di comunicazione e web editing nel settore turistico, coordinatrice della Rete d’imprese turistiche “CORE Tourism Network”

Ermanno Bonomi – Sociologo del turismo, esperto in marketing turistico, già direttore Apt di Firenze e Pisa ed ex dirigente della Regione Toscana, manager della Rete d’imprese turistiche “CORE Tourism Network”

Atrium Network – Staff di avvocati specializzati nella privacy online

AIA – Associazione Italiana Albergatori

QUANDO
Mercoledì 24 febbraio 2016 dalle 15:00 alle 18:00 (CET)

DOVE
Grand Hotel Adriatico – 9 Via Maso Finiguerra Firenze, FI 50123 IT

dotflorencelab Alta Stagione 2015

DOTFLORENCE LAB PREMIUM – SABATO 5 DICEMBRE 2015

SABATO 5 DICEMBRE – ALTA STAGIONE PER LA FORMAZIONE TURISTICA 2.0dotflorencelab Alta Stagione 2015

Progetti di comunicazione digitale integrata per imprese turistiche Powered by dotFlorence Lab

La bassa stagione turistica diventa Alta Stagione della formazione grazie ai DotFlorence Lab Premium 2015!

Dopo il successo riscontrato nei corsi di Ottobre – Sold Out il corso organizzato con EBTT! – il dotFlorence Lab Premium torna Sabato 5 Dicembre con una giornata intensiva di formazione sui temi del web marketing, revenue management, social media marketing, reputation management con laboratori pratici sulla gestione degli indicatori di performances di un’impresa turistica e sulla gestione di un progetto integrato di comunicazione digitale per imprese turistiche 2.0

 

Impossibile mancare se volete affrontare la stagione turistica 2016 in modo molto più consapevole e con una chiara strategia in termini di obiettivi di marketing e revenue management.

PROGRAMMA DEL CORSO DI SABATO 5 DICEMBRE 2015

Dove:  Hotel Adriatico (Sala Siena)
Quando: Sabato 5 Ottobre (ore 9-18)
Docenti: dotFlorence Lab team + professionisti esterni

Cultura d’impresa – 9 – 11
Tourism Business Canvas USP, UVP Procedure, Target, business plan e obiettivo strategico di un’attività ricettiva.
Strategia Oceano Blu .
Cruscotto aziendale e KPI turistici I 5 webtools che ogni imprenditore turistico deve conoscere

Revenue Management 11-13
Ottimizzazione del Revenue della mia attività turistica Strategie di pricing dinamiche ed elastiche Advanced Booking, Bar, Minimum stay, Only Room, Not Refundable
Percezione del valore come stella polare del nostro revenue ChannelBooking come strumento di Revenue

Minimarketing  emozionale 14-15
Dettagli di marketing online e offline per incrementare la percezione del valore del nostro brand
Minimerchandising per incrementare la forza del brand!

Reputation Management 15-16
Breve storia del web 2.0
Come il web 2.0 incide direttamente sul nostro fatturato?
Monitoraggio e gestione recensioni in UGC, OTA, sito proprietario

Web Marketing 16-18
Web Marketing olistico: multipiattaforma, multimediale
Web Marketing Emozionale Content Marketing e Copywriting persuasivo

I docenti saranno:

Dott. Marco de la Pierre – Web marketing
Ing. Eduardo Giordanelli – Cultura d’impresa
Prof. Paolo Ramponi – Seo strategy
Prof. Federico Mantuano – Grafica
Prof.ssa Sara Barni – Social Media Strategy
Dott.ssa Daniela Carbonara – Revenue Management

Il costo di iscrizione di €178+Iva (riservato a chi ha già partecipato ad almeno 1 dotFlorence Lab Free) comprende tutto il materiale che verrà fornito e i 2 coffee break.
Importante: il 2°, 3°, 4° iscritto  della stessa impresa turistica paga il 50% del costo di iscrizione (basta inserire il codice promozionale: team)

Potete iscrivervi al corso direttamente dal form che trovate di seguito.
Chi non ha partecipato ai dotFlorence Lab e volesse iscriversi al corso può contattarci via mail a info@dotflorence.com .

(Articolo a cura di DotFlorence Lab Team)