DotFlorence Srl :: Corporate Blog
DotFlorence Srl :: Corporate Blog Specializzati nel settore turistico

Imposta di soggiorno per appartamenti turistici – 2€ a notte

Posted on 16 Oct 2014 by admin in Agenzia Immobiliare turismo

Riportiamo la comunicazione ufficiale del Comune di Firenze ricevuta via mail oggi:

giglio-firenze

Si informa che, dal 1 ottobre 2014, nel Comune di Firenze anche coloro che pernottano nelle abitazioni locate ad uso turistico sono assoggettati al pagamento dell’imposta di soggiorno (delibera del Consiglio Comunale n°50 del 28 luglio 2014) nella misura di 2 euro a persona per notte.
Si precisa che nella fattispecie degli immobili locati ad uso turistico, l’obbligo di presentare la dichiarazione e di riversare l’imposta al Comune è a carico del proprietario dell’alloggio se gestito direttamente, oppure, in caso di contratto di gestione, tali adempimenti sono a carico del gestore.

Si ricorda inoltre che gli adempimenti relativi alla presentazione della dichiarazione mensile e il riversamento al Comune dell’imposta riscossa deve essere effettuato dal 1 al 15 del mese successivo.

Le informazioni sulle procedure da seguire per effettuare l’accreditamento al portale e per presentare la dichiarazione mensile saranno reperibili sul sito del Comune al seguente link:

>>Tassa di soggiorno by Comune di Firenze

imposta soggiorno firenze

 

 

Se avete dubbi potete contattare il nostro staff a info@dotflorence.com

(Articolo riportato da Marco de la Pierre – dotFlorence team)

Posted on 16 Oct 2014, 16:26 by admin Reply
 

2° Laboratorio by dotFlorence Lab – Web Marketing & Reputation Management – 19 Novembre ore 15-18

Posted on 16 Oct 2014 by admin in Formazione web turistico generale

dotflorencelab-logoIl 19 Novembre 2014 (15-18 @ Hotel Adriatico) si terrà il 2° workshop gratuito organizzato dal team del dotFlorence Lab. 

Nel primo incontro (con più di 100 partecipanti) abbiamo analizzato i trend turistici globali, abbiamo cercato di capire le caratteristiche del turista post-moderno e abbiamo approfondito il concetto di web marketing bidirezionale.

Special guest del 1° incontro è stata la grande Laura del B&B Ancora del Chianti che ci ha raccontato la storia del suo B&B e di come sia riuscita a disintermediare le sue prenotazioni fino al 99%!

Il programma del 2° Seminario verterà sui temi del Webmarketing e del Reputation Management, in particolare sulla gestione proattiva di TripAdvisor come strumento fondamentale per il nostro webmarketing relazionale. 

Gli speakers del secondo seminario saranno: Marco de la Pierre del dotFlorence Lab e – special guest – sarà Marco Ottaviano della gelateria Gourmet Marco Ottaviano (#2 su tripAdvisor su 1992  attività eno-gastronomiche di Firenze!) che ci racconterà l’impatto di TripAdvisor sulla propria attività e ci illustrerà il suo approccio alla gestione quotidiana del review marketing 2.0.

PROGRAMMA WORKSHOP 19 NOVEMBRE 2014

Docente: Marco de la Pierre (dotFlorence Lab)
- La Unique Selling Proposition della mia attività turistica (con l’analisi dei risultati dell’esercizio proposto al I workshop)
- La gestione proattiva della mia reputazione online in un’ottica di webmarketing
- Strategie di webmarketing relazionale con il cliente AdProsumer

Guest speaker: Marco Ottaviano (gelateria Marco Ottaviano)
- TripAdvisor, il nostro alleato numero 1 nel webmarketing aziendale

Vi invitiamo ad iscrivervi presto perchè – visto il successo del primo seminario – c’è il concreto rischio di dover chiudere le prenotazioni in anticipo!

Vi aspettiamo tutti in aula il 19 Novembre @ Hotel Adriatico!

P.S.
Vi ricordiamo che tutti coloro che parteciperanno ad almeno 6 laboratori sui 9 totali (con tutti i compiti fatti a casa!) riceveranno un attestato personalizzato di partecipazione al corso by dotFlorence Lab

Condividi questo evento su Facebook e Twitter

E’ possibile iscriversi al 2° Seminario del dotFlorence Lab direttamente dal form che trovate qui sotto: 

Cordiali saluti,
DotFlorence Lab

Posted on 16 Oct 2014, 13:28 by admin Reply
 

Workshop gratuito (15 Ottobre 2014) – il turista postmoderno, da consumer ad adprosumer e gli 8 concetti fondamentali del webmarketing

dotflorencelab-logo

 

 

 

 

 

 

La prima lezione del workshop gratuito organizzato dal dotFlorence Lab (15 Ottobre 2014, dalle 15 alle 18 @ Hotel Adriatico ****) sarà così strutturata:

Ore 15 – 15,15  Intro Workshop dotFlorence Lab, presentazione docenti
Ore 15,15 – 15,45  Il turista post-moderno, da consumer ad adprosumer – (3L E 5i)
Ore 15,45 – 16,15  Definizione webmarketing – gli 8 concetti del webmarketing
Ore 16,15 – 16,50  I 16 segreti per implementare il tasso di disintermediazione del vostro sito web
Ore 16,50-17,00 Coffee Break
Ore 17,00 – 17,45 
Case study: Ancora del Chianti, il caso di un B&B che disintermedia il 99% delle prenotazioni

Ore 17,45- 18,00 Esercizi e compiti da fare a casa (con premi offerti dai nostri sponsor per i migliori lavori!)

INTRO WORKSHOP

Il Touring Club Italiano ha contato che in Italia ci sono 95.000 chiese monumentali, 40.000 fra rocche e castelli, 30.000 dimore storiche con 4000 giardini, 36.000 fra archivi e biblioteche, 20.000 centri storici, 5600 musei ed aree archeologiche, 1500 conventi.

L’Italia è inoltre il Paese al mondo con più siti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco (54 siti classificati fra culturali e naturali – vedi tutti i siti nella pagina ufficiale Unesco – Italy .

Il Turismo in Italia, come nel resto del mondo registra un’importante fase di espansione (per l’Italia ad esempio la crescita è stata del 2.9% fra il 2012 e il 2013) che – a meno di sconvolgimenti planetari – continuerà per molti anni ancora per diverse concause: 1) la crescita della classe media nei Paesi Brics, 2) la diminuizione dell’incidenza del costo dei voli – soprattutto quelli regionali intra-continentali, 3) la diffusione di Internet.
Secondo il UNWTO (World Tourism Organization) il turismo nel mondo è aumentato del 255% fra il 1970 e il 1990. E se nel 2010 i viaggiatori nel mondo sono stati 1 miliardo, si prevede che nel 2020 i viaggiatori saranno ben 1600 milioni!
La crescita del turismo nel mondo è prevista annualmente fra il 2% e il 4,5% e quasi l’11% del Pil mondiale (il 15% in una città come Firenze) è generato proprio dal settore turistico.

Tutti questi fattori contribuiscono a rendere il turismo una risorsa strategica per i piani di sviluppo di ogni Paese, Italia inclusa naturalmente.

E fin qui le buone (anzi ottime!) notizie.world-ranking-tourism

Il problema è che nonostante sia oggettivamente uno dei Paesi più belli del mondo l’Italia è scivolata al 5° posto nel ranking mondiale fra i Paesi più visitati dopo Francia, Stati Uniti, Spagna e Cina (vedi il world tourism ranking di Wikipedia) e se è vero che non ci possiamo paragonare – per dimensioni – agli Stati Uniti o alla Cina possiamo senz’altra farlo invece con Paesi a a noi molto vicini (per cultura, dimensioni, geografia) come la Francia e la Spagna.
L’Italia fino al 1995 era la 2° destinazione turistica mondiale con una quota del 7,1% oggi siamo la 5° destinazione con una quota del 4,2%

Ci sono molte ragioni (politiche, infrastrutturali, fiscali, etc) che impediscono ad un Paese come l’Italia (forse il Paese più bello del mondo) di essere anche il più visitato del pianeta.

Questi anni di declino (relativo) della “Destinazione Italia” coincidono con gli anni dello sviluppo di Internet  e dell’E-commerce, sviluppo che non ha certo visto il nostro Paese fra i protagonisti più attivi. Noi siamo convinti che esista una relazione diretta fra i 2 fatti.
Mentre in Italia si perdevano anni (e milioni di Euro) per sviluppare ad esempio un portale inutile quale Italia.it negli altri Paesi si è iniziato a studiare tendenze e comportamenti, formare culturalmente la futura classe imprenditoriale, investire in sviluppo, ricerca e innovazione delle infrastrutture e agire di conseguenza seguendo tutto quello che negli anni hanno imparato sul marketing territoriale di nuova generazione.
Alcuni Paesi quali il Canada, la Svizzera, l’Australia hanno così conquistato molte posizioni e molta visibilità nel ranking turistico mondiale e altri come Spagna e Francia hanno mantenuto (e accresciuto) la loro leadership europea e mondiale.

E se è pur vero che non possiamo agire nel breve periodo per risolvere le problematiche fiscali, infrastrutturali, politiche e macroeconomiche dell’Italia noi del dotFlorence Lab siamo convinti che contribuendo a diffondere la cultura turistica (webmarketing, revenue management, accoglienza, comunicazione 2.0, etc)  fra gli operatori della filiera lunga del settore turistico extra-alberghiero (B&B, appartamenti, agriturismi, guide turistiche, agenzie di viaggio, ristoratori, etc) si possa incidere positivamente sulla percezione del brand Italia con benefici diffusi per il sistema turistico nazionale per i singoli operatori turistici.

 

Uno dei maggiori errori che in Italia abbiamo commesso è quello di credere che un ”buon prodotto si vende da solo”. Ma purtroppo l’eccezionalità del nostro territorio non basta da sola a vendere e traslando il concetto al livello delle singole strutture il fatto di avere un B&B, un appartamento, un tour operator nel centro storico di Firenze, Roma, Venezia o di una qualsiasi altra città Italiana non basta a far sì che io venda camere (o tour, o coperti di ristorante)  e che guadagni tanto impegnandomi il minimo!

La concorrenza fra Stati nazionali, fra città e fra strutture ricettive ha ormai raggiunto livelli fortissimi e non possiamo più permetterci di approcciarci al settore turistico senza un’estrema professionalità.
Il turismo non è soltanto comunicazione e promozione ma è anche, soprattutto: prodotto, tecnica, strategia, comunicazione.

La gestione di un’azienda turistica, di un B&B, di un tour operator, di un agriturismo non sono più attività che si possono improvvisare per il solo fatto di essere abbastanza fortunati da vivere in uno dei Paesi più belli dei mondo.

E’ per questa ragione che è nato il dotFlorence Lab ed è per questa ragione che nei prossimi mesi vedrà la nascita anche l’Università del turismo con un team di esperti di turismo digitale proveniente da Università e Aziende di tutto il Paese.

 IL TURISTA POST-MODERNO “3L” –   TURISTA CONSUMER, PROSUMER, ADPROSUMER…

Il turismo del terzo millennio è molto diverso da quello di un tempo.

Maggior disponibilità di tempo libero, crescita dell’economia e dei redditi individuali, miglioramento della mobilità, tecnologie di comunicazione e di trasporto più performanti hanno inciso profondamente nel comportamento dei viaggiatori.
Il fenomeno è esploso: oggi non si può più neanche parlare di “turismo“, ma di “turismi” intendendo un insieme di sottoattività che includono molte tipologie diverse di pratica di viaggio: alcune legate ad uno sfruttamento passivo delle attrattive e delle risorse , altre invece ad un interesse attivo e dinamico.
Il profondo cambiamento riguarda soprattutto il come si fa turismo.
Oggi si deve parlare di un turista “3L”
che ricerca learning (apprendimento), leisure (divertimento), landscape (bellezza) per soddisfare le proprie esigenze.
Le trasformazioni culturali, sociali, economiche, tecnologiche hanno dato vita al cosiddetto turismo post-moderno ed esperenziale, si è infatti passati dal turismo passivo (“per guardarsi intorno”) al turismo d’esperienza.
Il turista postmoderno delle 3L cerca una via di distrazione da un contesto normalmente stressante. Pretende tutte le comodità cui è abituato
(Wi-FI, TV Sat, Telefono, SMS, Mail..) ma nello stesso tempo (non senza qualche contraddizione) vuole rallentare il suo stile di vita, almeno in vacanza.
Ricerca attività autentiche, tagliate su misura, uniche e senza falsificazioni ed è  alla continua ricerca di esperienze culturali e di intrattenimento.

continua a leggere »

Posted on 7 Oct 2014, 16:53 by admin 2 comments
 

500 eventi di Firenze sempre aggiornati sul vostro sito web, con il vostro logo, a soli 60€/anno (un mese di prova gratuita!)

Posted on 25 Sep 2014 by admin in generale

eventsinflorenceIl DotFlorence Lab ha realizzato un innovativo sistema di distribuzione e pubblicazione di tutti gli eventi della città per i siti del settore turistico alberghiero ed extra-alberghiero.

Ogni anno il nostro staff pubblica circa 500 eventi di Firenze che spaziano dall’opera  al calcio, dai concerti rock alle mostre sul rinascimento, dai festival musicali a quelli cinematografici. 

Il sistema è già installato in molti Hotel, B&B, Scuole per stranieri e ristoranti di Firenze e provincia.

I vantaggi di pubblicare questo sistema sono molteplici:

1) Il vostro sito apparirà ricco di tantissime informazioni – sempre aggiornate con foto, video, contatti – sulla città

2) Il vostro staff conoscerà ogni giorno ( e con mesi di anticipo) cosa accade in città con ricadute positive sulla politica dei prezzi (e quindi sul revenue management)

3) I clienti potranno conoscere – anche con mesi di anticipo – cosa accadrà in città durante il loro soggiorno (e voi potrete anche proporgli un pacchetto accommodation+evento)

4) Lo staff avrà la possibilità di stampare gli eventi della città direttamente dal sito (quindi con il vostro logo) per distribuirlo agli ospiti o per mostrarli anche in formato cartaceo in sala colazione o alla reception giorno per giorno o settimana per settimana

Il sistema può essere testato sul vostro sito – prima dell’acquisto – per un mese di prova gratuita.

Gli eventi che verranno pubblicati anche nel vostro sito li potete visualizzare – a titoli di esempio – in questi siti:

STUDENTSVILLE.IT
http://www.studentsville.it/events_in_florence.html

FLORENCE DESIGN SCHOOL
http://florencedesignschool.it/florence-life/

B&B CALCIO STORICO
http://www.bbcalciostorico.it/?page_id=129

B&B CIMATORI
http://www.cimatori.it/events_in_florence.html

Per contattarci e per ricevere il codice da pubblicare nel vostro sito potete scrivere direttamente a info@dotflorence.com.

Il costo è di €5 + Iva al mese (60€+Iva l’anno)

(Marco de la Pierre – dotFlorence Lab)

Posted on 25 Sep 2014, 13:12 by admin Reply
 

Laboratorio gratuito di Webmarketing del 15 Ottobre 2014 – I 16 segreti per avere successo nella gestione di un’attività turistica extra-alberghiera (by dotFlorence Lab e Universita del turismo)

Posted on 7 Sep 2014 by admin in generale

LABORATORIO GRATUITO PER IMPRENDITORI TURISTICI EXTRA-ALBERGHIERI ORGANIZZATO DAL DOTFLORENCE LAB E DALL’ UNIVERSITA’ DEL TURISMO
(modulo d’iscrizione in fondo alla pagina)

15 Ottobre 2014 – dalle ore 15 alle ore 18
Grand Hotel Adriatico ****
Via Maso di Finiguerra, 9 (Firenze)

Sito: www.hoteladriatico.it

TEMA DEL PRIMO INCONTRO:16 PUNTI PER PROGETTARE E GESTIRE UN PROGETTO WEB (PUNTANDO DIRITTI ALLA DISINTERMEDIAZIONE)”

Relatori e temi affrontati:
Marco de la Pierre: i 16 segreti per una strategia di webmarketing di successo
Marco de la Pierre: strumenti di revenue management legati agli eventi della città
Federico Mantuano: dal sito web al progetto di comunicazione integrato
Laura Rontani: Storia di un B&B del Chianti che ha disintermediato il 90% delle prenotazioni!

I corsi organizzati dal dotFlorence Lab in collaborazione con l’Università del Turismo hanno l’obiettivo di rendere consapevoli i gestori delle strutture turistiche extra-alberghiere di essere veri imprenditori di una PMI (piccola media impresa) del settore turistico.

dotflorencelab-logo

La nostra mission è quella di trasferire la cultura d’impresa ai gestori delle attività turistiche extra-alberghiere (gestori B&B, appartmenti, ville, agriturismi, ristoranti, etc)

Per fare questo bellissimo mestiere non basta essere appassionati ciceroni della propria località, non basta essere fantastici cuochi che preparano ogni mattina il miglior brunch della città, non basta essere socievoli e parlare 3 lingue straniere… certo tutto questo aiuta, ma nel 2014, per avere successo in questo lavoro si deve ragionare come dei VERI IMPRENDITORI TURISTICI!

E come imprenditori si deve pensare, agire, pianificare.
E cosi’ come viene dato per scontato che per gestire una struttura turistica si debba  conoscere l’inglese, come imprenditori di una PMI turistica si devono leggere libri, studiare su Internet,  partecipare a corsi di formazione per poter acquisire un Set di competenze fondamentale per poter rimanere sempre competitivi e aggiornati su quello che accade nel mondo del turismo, uno dei settori più competitivi e a più alta crescita del web!

Queste le competenze che ogni gestore di attività ricettiva dovrebbe approfondire:

1) conoscere i fondamenti del web marketing e del revenue management
2) conoscere le basi della stesura di un business plan e della pianificazione finanziaria
3) conoscere l’importanza del copywriting 4) saper descrivere l’obiettivo strategico e la propria Unique Selling Proposition per trasmetterla in modo consapevole attraverso ogni azione comunicativa online e offline
5) saper realizzare una SWOT Analysis della propria attività ricettiva per utilizzarla come ispirazione per tutta la propria comunicazione

15 Ottobre 2014 - ultimi posti gratuiti!

6) essere in grado di definire e monitorare i KPI della propria struttura e condividerli con tutto il team
7) essere capaci di  leggere le statistiche a) del proprio sito, b) delle Olta in cui la struttura  e’ pubblicata e c) dell’instant booking installato nel nostro sito
8) conoscere l’ecosistema di google (gmail, drive, maps, adwords, etc). Conoscere il cloud. (insomma tutti gli strumenti di BIG G!)
9) conoscere il mondo delle OLTA internazionali e delle Agenzie di nicchia locali e internazionali
10) avere basi di SEO per poter comunicare con il proprio webmaster e per poter pubblicare contenuti google friendly
11) sapere gestire la propria comunicazione online day by day (recensioni, offerte speciali, gestione social, produzione contenuti, integrazione events, etc)
12) saper gestire la propria comunicazione offline al meglio (brochure, pannelli, pannelli informativi nella struttura)
13) pianificare l’upselling di prodotti e servizi in modo efficace e proattivo
14) Avere un’idea del quadro macro-economico del settore turistico locale, nazionale e internazionale

Il settore turistico extra-alberghiero e’  in continua, fortissima, ininterrotta espansione in tutte le citta’ d’Italia dal 2000, anno del Giubileo. E’ un settore generalmente ricco, florido nel quale – applicando le tecniche aziendali che impareremo nei nostri corsi e’ davvero possibile avere successo. E il successo per una PMI turistica si traduce essenzialmente in:

- INCREMENTO TASSO DI OCCUPAZIONE
- INCREMENTO PREZZO MEDIO DI VENDITA
- INCREMENTO EBITDA (MARGINE OPERATIVO LORDO)

- INCREMENTO % FATTURATO DISINTERMEDIATO
- AUMENTO QUANTITA’ E QUALITA’ RECENSIONI

 

Il tema del laboratorio del 15 Ottobre sarà:

“I 16 PUNTI PER REALIZZARE E GESTIRE UN PROGETTO WEB (PUNTANDO ALLA DISINTERMEDIAZIONE)”
Docenti:
Marco de la Pierre
(responsabile web marketing dotFlorence)
Federico Mantuano
(responsabile grafica Identità creative)
Laura Rontani
(proprietaria B&B Ancora del Chianti, B&B che ha disintermediato le prenotazioni al 90%)

I relatori si concentreranno sui 16 punti che ogni gestore dovrebbe metabolizzare per poter gestire al meglio la propria comunicazione online, cioè:

1) Gestire un B&B, una Villa, un portale di appartamenti, un tour operator significa essere imprenditori di una PMI turistica. E da imprenditori si deve agire.

2) Competenze di WebMarketing, Revenue Management, Pianificazione Finanziaria, pacchetto office ed ecosistema Google sono richieste quanto la conoscenza dell’inglese e la capacita’ di preparare una buona torta

3) Marketing = WebMarketing: il 99% (stando bassi) del nostro business e’ generato online attraverso il sito o le OLTA). Ancora oggi operatori della filiera turistica non sono consapevoli dell’importanza del web..si pensi ai ristoranti!!

4) La nostra comunicazione online non si conclude con la realizzazione del nostro sito (dinamico, responsive, indicizzato, etc)  ! La nostra presenza online deve essere immaginata come un “progetto di comunicazione online integrato e multimediale” attivo  365 giorni l’anno, 24/7.
La nostra comunicazione online passa attraverso: il nostro sito, i video pubblicati su youtube, il sistema di instant booking costantemente aggiornato, i pacchetti che offriamo, le Olta, l’integrazione con il contesto (eventi della citta’, descrizione quartiere, servizio ticketing museale), i social network, il modo in cui scriviamo le mail, le gallery fotografiche, le recensioni (e le nostre risposte alle recensioni), le newsletter, i QR code nella nostra struttura, etc.
Insomma qualcosa di molto diverso da un semplice sito!
Il sito è al centro ma questo è in continua relazione con:

- il nostro canale youtube
– i social network della nostra struttura
– i contenuti del nostro blog
– le info sulla città presenti sul nostro sito (widget events, ticketing museale, acquisto tour, etc)
– la nostra comunicazione via mail/NL con la clientela (manuale o automatizzata)
– le recensioni di tripadvisor, booking e il mondo 2.0  delle Olta in generale
– il mondo offline: brochure, tazze, pannelli informativi presenti nella nostra struttura (via qr code, immagini, recensioni, voto medio, etc)

5) La definizione dell’ identita’ (staff, servizio, contesto) e la definizione della nostra USP devono essere alla base di tutta la nostra comunicazione online (Sito proprietario e Olta).
Non dimentichiamoci mai che la vostra identita’ e’ data dalla fusione/integrazione di identita’ 1.0 e 2.0.

continua a leggere »

Posted on 7 Sep 2014, 08:50 by admin 2 comments
 
dotFlorence s.r.l. | p.iva 05402500481 - REA 544070 - capitale sociale 10.000 euro interamente versato
Hosted by TuscanyPCClinic.com - HostMeGlobal
© 2010-2014 | powered by dotflorence.com